Idea di viaggio: 3 giorni dalla città di Cork

Cork city
Guida Guida
378 chilometri
3 giorni

Esplorando la contea di Cork a est e a ovest della città, i suoi paesaggi ti regaleranno emozioni infinite

Ecco come vivere al meglio la contea di Cork (o la "contea ribelle" come la chiamano in Irlanda grazie al suo appoggio al pretendente al trono d'Inghilterra nel XV secolo) in soli tre giorni. Potresti anche prenderne l'accento!

Città di Cork

Esplora sulla mappa la nostra idea di viaggio
Visualizza la mappa
Mappa
Città di Cork

Giorno uno: città di Cork

Cork, un'allegra città portuale ricca di incantevoli edifici georgiani, è il crocevia per il sud e i suoi abitanti sono orgogliosi di mostrare il loro amore per questa città.

A driving
The English Market
L'English Market

Sorprese deliziose e prelibatezze locali

Se la strada per il cuore di un uomo passa dal suo stomaco, l'English Market di Cork ti farà innamorare perdutamente in men che non si dica. Qui, nel più antico mercato coperto d'Irlanda, troverai i migliori prodotti del territorio e tantissime prelibatezze artigianali. Tra banchi di pesce fresco, macellerie artigianali, fornai e cioccolatieri sarai travolto da un vortice di colori, aromi e suoni che è rimasto invariato nel tempo e che contraddistingue questa piazza principale di Cork sin dagli anni '80 del 1700. Troverai molti dei tuoi piatti preferiti ma, se pensi di essere abbastanza coraggioso, prova un po' di trippa e drisheen: una prelibatezza tipica del luogo fatta con lo stomaco di vacca e il sangue di pecora.

Se hai più tempo:

Un pranzo al The Farmgate, nel mezzanino sopra al piano del mercato, è un vero e proprio rituale per chi passa da Cork. Non solo il cibo è delizioso, ma la vista dall'alto sull'affollata strada principale ti farà sentire esattamente al centro di tutto.

B walking 10 minuti
Cattedrale di St Fin Barre

Ripercorri le orme del fondatore di Cork

La Cattedrale di St Fin Barre è senza dubbio uno dei monumenti più sublimi della città. Cork può ritrovare le proprie origini nell'insediamento monastico fondato dallo stesso Fin Barre nel VI secolo e la cattedrale che vediamo oggi è stata eretta sulle fondamenta del suo monastero. La Cattedrale di St Fin Barre, progettata dall'architetto vittoriano William Burges, è un modello della famosa magnificenza del XIX secolo, impreziosita da oltre 1.200 sculture e sovrastata da tre guglie. Una leggenda locale vuole che la stata dorata di un angelo, sul tetto del santuario, suonerà la sua tromba alla fine dei tempi... fai attenzione!

Se hai più tempo:

Un recital corale accompagnato dall'organo ottocentesco della cattedrale è un'esperienza davvero emozionante.

C
Cork City Gaol

Uno scrigno di leggende e tradizioni!

La Cork City Gaol, che sorveglia la città dall'alto, sembra più un castello nobiliare che una prigione. Ma le bellissime mura nascondono 200 anni di storia e racconti raccapriccianti, tormentati e strazianti. Nonostante ai tempi della sua costruzione fosse conosciuta come "la migliore [prigione] dei tre regni", era un luogo inospitale per i suoi prigionieri, alcuni dei quali venivano rinchiusi con la sola colpa di aver fatto uso di un linguaggio osceno. Oggi i visitatori possono vedere le celle com'erano nel XIX secolo e andare a caccia dei fantasmi che ancora le occupano.

Se hai più tempo:

Se le birre artigianali sono la tua passione, passa dal Franciscan Well per una birra e un boccone sulle sponde del fiume Lee.

Kinsale, contea di Cork

Giorno due: la Wild Atlantic Way

Non puoi dire di conoscere davvero il Cork finché non lasci la città per esplorare l'incontaminato e bellissimo ovest.

D
Kinsale, contea di Cork

Kinsale: bella e originale

Per essere una piccola cittadina balneare, Kinsale è una perla davvero imperdibile! È la prima tappa del viaggio verso ovest lungo la Wild Atlantic Way e promette buon cibo e abitanti cordiali, in una cittadina pedonale con uno stile tutto suo. Puoi restare in centro e goderti le passeggiate lungo il molo e verso una chiesa del XII secolo o il museo del vino (ovviamente in un castello), ma se ti avventuri un po' più lontano sarai senza dubbio ricompensato. Sulla cima di una collina, a strapiombo sul mare, il Charles Fort, a forma di stella, sorveglia il porto sin dal 1670. Nonostante l'assedio e la battaglia, ha resistito imperterrito e rimane il monumento simbolo di Kinsale.

Se hai più tempo:

Con le tapas e un bicchiere di vino al The Black Pig o una cena al Finn's Table vai sempre sul sicuro ma, se vuoi scoprire sapori davvero unici, prova le cioccolate artigianali di Frank Keane, mastro cioccolatiere del KoKo.

E driving 1 ora e 25 minuti
Bantry House & Gardens

La penisola di Beara: un paradiso splendente

La penisola di Beara è il luogo ideale per ricaricare il tuo spirito con un po' di semplicità. La strada per arrivare è lunga, è vero, ma i panorami che ti accompagneranno varranno da soli la pena del viaggio: le strade strette e tortuose che richiedono una velocità moderata ti permetteranno di ammirare questi paesaggi degni del grande schermo. Questo tratto del West Cork, tranquillo e incontaminato, è disseminato di piccole cittadine, acque scintillanti e campi così verdi da sembrare dipinti. Quando sarai da queste parti, concediti il tempo per salire sulla cabinovia, unica nel suo genere in tutta Irlanda, per Dursey Island, dove ci sono più pecore che persone e tramonti tanto incredibili che nessuna foto può rendere loro giustizia.

Se hai più tempo:

Fai una deviazione verso la settecentesca Bantry House e fermati per una notte degna di un re.

F
Garnish Island, West Cork

Garnish Island: verde e meravigliosa

Non è facile distogliere i turisti dalla bellezza mozzafiato della cittadina di Glengarriff, ma con una traversata in traghetto di pochi minuti si può raggiungere Garnish Island, un piccolo angolo di paradiso. Grazie a un microclima tutto suo, dovuto a una serie di caratteristiche naturali, l'isola ospita una rigogliosa colonia di piante rare. Nascosta nel cuore di Garnish, troverai l'unica casa dell'isola che ospitava la famiglia che ha creato questi verdi giardini. Sono ammessi soltanto 10 visitatori alla volta, così la tua esperienza sarà davvero esclusiva e potrai creare dei preziosi ricordi indelebili.

Cobh, contea di Cork

Giorno tre: l'Ireland's Ancient East

Spostandoti verso est dalla città ti ritroverai in una regione del Cork così incantevole che sarebbe un peccato non esplorarla

G driving
Cobh, contea di Cork

Cobh: la cittadina dei nuovi inizi

L'ultimo scalo del Titanic prima del suo tragico viaggio nell'Oceano Atlantico è stato presso il molo che ha accolto e detto addio a milioni di persone nel corso dei secoli. In cambio, l'umile cittadina di Cobh ha fatto sì che la sua storia, insieme a quelle dei 123 passeggeri saliti a bordo dal suo molo, non venisse mai dimenticata. Uno di loro, Jeremiah Burke, lanciò un messaggio in una bottiglia non appena salito a bordo. Oggi questo messaggio è esposto presso il Cobh Heritage Centre mentre, appena in fondo alla strada, alla Titanic Experience Cobh, puoi ripercorrere le storie degli altri passeggeri che nel 1912 partirono per quel tragico viaggio.

Se hai più tempo:

Una visita alla Cattedrale di St Colman, che domina sul profilo della città con eleganza e maestosità, è una tappa da non perdere.

H driving 27 minuti
Jameson Distillery, Midleton

Midleton: un'esplosione di sapori

Ti basterà un breve viaggio in treno o in auto per arrivare a Midleton, ormai una tappa imperdibile tra le mete gastronomiche. Dal vivace mercato contadino settimanale fino a Ballymaloe House, vicino eroe locale del movimento slow food, passando per l'annuale East Food Festival, certamente non andrai via affamato. Ma sei in una botte di ferro anche quando si tratta di dissetarti: il whiskey Jameson viene prodotto proprio qui a Midleton, dove ogni giorno puoi partecipare a un tour della distilleria.

Se hai più tempo:

Fermati per un pasto al Sage, che utilizza soltanto prodotti reperiti entro un raggio di 20 km dal ristorante.

I
Ballycotton, contea di Cork

Ballycotton: un rubacuori nato

Ballycotton è un allegro villaggio di pescatori che non ha bisogno di sforzarsi per incantare i turisti in visita. Percorrendo i 9 km della Looped Walk, che si snoda tra scogliere a strapiombo e stradine tortuose, ti innamorerai della sua pura bellezza naturale in men che non si dica. Basterà una breve traversata in traghetto per raggiungere la vicina Ballycotton Island. Un tempo era inaccessibile ma oggi le guide turistiche possono aprirti le porte di uno degli unici due fari neri d'Irlanda, dalla sua cima si gode di una fantastica vista su Ballycotton Bay.

 

Stampa e porta con te questa idea di viaggio

Scopri di più nella contea di Cork