Idea di viaggio: da Belfast a Connemara

Riempiti il cuore con panorami indimenticabili, avventure epiche e deliziose esperienze culinarie durante questo itinerario di otto giorni da Belfast al Connemara.

A metà strada tra una vita troppo frenetica e una troppo monotona, a solo un battito di cuore, c'è la destinazione perfetta. Esplora il viavai di Belfast, cammina sulle acque lungo un emozionante sentiero sulla scogliera e ammira le balene nel loro habitat naturale. L'Irlanda riempirà il tuo cuore in tantissimi modi, puoi iniziare da qui...

Da Belfast al Connemara

Esplora sulla mappa la nostra idea di viaggio
Visualizza la mappa
Mappa

Giorno 1

Itinerari all'insegna del buon cibo, centri creativi e una tradizione marittima fortemente ancorata all'eredità del Titanic.

A driving
St George's Market

Un vero assaggio di Belfast

Preparati per la giornata con un tour al St George's Market. Il mercato è stato fondato agli inizi del XIX secolo ed è un vivace centro di affari con oltre 150 venditori. Aperto dal venerdì alla domenica, è una vera e propria abbondanza di leccornie e spesso viene animato da concerti di band del posto. Vuoi approfondire il tema gastronomico? Unisciti al premiato Belfast Food Tour che parte dall'ingresso del mercato. Secondo Gail Bell di Irish News è stata "una mattinata piacevole, piena di chiacchiere e anche fuori dal comune, terminata da Coppi, nel Cathedral Quarter, per assaggi al tavolo che comprendevano più o meno qualsiasi cosa dall'anatra al pesce, al pane con formaggio, il tutto annaffiato da bicchieri di prosecco".

B driving 6 minuti
CS Lewis Square

A spire of hope

Volgendo lo sguardo alle altissime merlature della cattedrale di Sant'Anna, riconoscerai subito il Cathedral Quarter di Belfast. Varca le porte consacrate e scopri un mondo di bellissime opere d'arte, prima di attraversare la strada ed esplorare Writer's Square, un vero e proprio omaggio alle grandi penne della città. Qui troverai le citazioni di famosi scrittori locali come CS Lewis, Hanna Bell e John Hewitt, incise nelle pietre sotto i tuoi piedi. In un'isola dove possono sorprenderti più di un paio di acquazzoni improvvisi, cerca l'“Umbrella Lane”, ovvero Commercial Court (una caratteristica strada acciottolata in cui nel passato sorgeva il cuore commerciale della città). Il centro di diversità creativa del MAC (Metropolitan Arts Centre) è la tua prossima tappa e, se hai un certo languorino, al Native (la caffetteria al suo interno) potrai gustare piatti deliziosi.

Se hai più tempo

Se sei un appassionato dell'opera di CS Lewis, Le Cronache di Narnia, CS Lewis Square, con la statua in bronzo degli amatissimi personaggi di Narnia, non mancherà di far volare la tua fantasia.

C driving 7 minuti
Titanic Belfast

Semplicemente maestoso

Il Titanic Quarter è dietro l'angolo, le banchine esatte sulle quali la nave dei sogni è stata immaginata, progettata e realizzata poco più di un secolo fa. Al suo centro si erge il Titanic Belfast, una tappa imperdibile anche per coloro che non sono molto interessati alla tradizione marittima di Belfast. Riconosciuta come la Miglior Attrazione Turistica del Mondo dai World Travel Awards, le sue brillanti facciate ricalcano l'altezza del Titanic e, al suo interno, le nove gallerie interattive raccontano la storia della celebre nave con affascinanti dettagli. Una volta fuori, passeggia lungo lo scalo di alaggio da cui è stato varato il Titanic, torna indietro nel tempo con il Titanic Discovery Walking Tour, esplora la SS Nomadic (l'ultima nave rimasta della compagnia White Star) e sali su un Segway per esplorare più a fondo il Titanic Quarter. Lasciati catturare dal fascino della storia.

Se hai più tempo

Sali a bordo del Wee Tram Tour ed esplora il Titanic Quarter, poi magari gusta un cocktail al Titanic Hotel Belfast, la vecchia sede centrale dei leggendari costruttori di navi Harland & Wolff.

D
Ox, Belfast

Rilassati con stile

Con localini alla moda come il Deanes Eipic e il James Street South e posti in cui gustare dell'ottimo street food, Belfast è una vera avventura culinaria per gli affamati. Il Muddlers Club, nascosto nel Cathedral Quarter, in passato è stata la sede di una società segreta di 200 anni e, ancora oggi, vi si respira un'atmosfera misteriosa; lo Stix & Stones, con il suo ambiente pieno di carattere, ti invita a cuocere la tua stessa bistecca su una pietra calda, mentre l'Ox, stellato Michelin, non è solo un posto in cui gustare un pasto delizioso ma ospita qualcosa di grande valore per gli appassionati de Il Trono di Spade® (la serie HBO è stata girata per la maggior parte in Irlanda del Nord): tre spade in acciaio di Valyria sono in mostra nella Ox Cave, l'enoteca del ristorante. Adesso non devi fare altro che decidere dove andare.

Se hai più tempo

Il Crown Liquor Saloon, costruito nel 1826, è probabilmente il pub più bello in cui entrerai in vita tua ed è anche uno degli ultimi palazzi del gin rimasti sull'isola dall'epoca vittoriana. Un ultimo bicchierino prima di proseguire il tuo viaggio sembra un'idea niente male!

Giorno 2

Scopri castelli maestosi, entusiasmanti sentieri sulla scogliera e la distilleria più antica d'Irlanda lungo la Causeway Coastal Route.

E driving 21 minuti
Carrickfergus Castle

Il re del castello

Segui in direzione nord un tratto idilliaco che, costeggiando il Belfast Lough, ti porta al Carrickfergus Castle, e fermati un attimo per esplorare l'incantevole villaggio di Carrickfergus. Lascia correre l'immaginazione al Whitehead Railway Museum, dove potrai salire a bordo di una locomotiva a vapore del XIX secolo, ascoltare le storie dei trafficanti di burro e azionare le leve della cabina di comando prima di gustare il delizioso pesce fresco e le birre artigianali del posto al Bank House Café.

F driving 18 minuti
The Gobbins

Brividi tubolari al The Gobbins

A nord di Whitehead, lungo la fantastica Causeway Coastal Route, troverai il The Gobbins: uno spettacolare sentiero che abbraccia la costa della Contea di Antrim. Attraversa il suo ingresso, conosciuto come Wise’s Eye, ed entra in un mondo magico e ricco di biodiversità. Ammira un acquario marino naturale pieno di vita, esplora una grotta di contrabbandieri e attraversa il ponte tubolare sospeso sopra al mare turbolento: non ti ricapiterà di essere così vicino dal camminare sull'acqua! Poi, esplora i nove Glens of Antrim, ognuno con il suo carattere e la sua comunità, oppure fai una pausa e gusta i piatti di mare dell'Upstairs At Joe’s nell'adorabile villaggio di Cushendall. E non perdere il pittoresco Cushendun, seguito dagli ancor più spettacolari panorami tra Fair Head, Murlough Bay e Torr Head.

Vieni nella stagione dei festival

All'Atlantic Sessions, lungo la Causeway Coastal Route, potrai ascoltare suoni meravigliosi (novembre).

G
Old Bushmills Distillery

In alto i calici

Andando oltre, troverai il villaggio di Bushmills e la più antica distilleria in funzione d'Irlanda. Inoltre, la Old Bushmills Distillery è una delle poche distillerie al mondo a distillare, miscelare e imbottigliare il whiskey sotto lo stesso tetto. Fai uno spuntino al The French Rooms, un delizioso piccolo bistro con legami storici con gli ugonotti francesi. Aspetta il tramonto e ammira le rovine del XIV secolo di Dunluce Castle aggrappate al bordo della scogliera, prima di spostarti verso la Città Fortificata di Derry. Una passeggiata serale lungo le bellissime mura del XVII secolo ti offrirà dei panorami incantevoli sull'architettura urbana in stile rinascimentale e sul fiume Foyle. Il nostro consiglio: una volta all'interno delle mura, cerca le foglie di quercia in bronzo sulla pavimentazione: sono un richiamo alle origini del nome della città che viene dall'irlandese Doire e che significa, appunto, quercia.

Se hai più tempo

Attraversa il magnifico Peace Bridge e delizia il tuo palato alla Walled City Brewery, oppure sorseggia le caratteristiche birre artigianali della Northbound Brewery in uno dei numerosi pub accoglienti della città.

Giorno 3

Terre adorate dai produttori di Star Wars, escursioni di whale watching in barca e una certa canzone intitolata Amazing Grace.

H driving 1 ora e 41 minuti
Aurora boreale, Malin Head

Nella natura selvaggia

Malin Head, la punta estrema della Penisola di Inishowen, si trova a poco più di un'ora a nord di Derry~Londonderry. Incontaminato e brullo in qualsiasi stagione, grazie alla sua notevole bellezza è stato scelto come set delle riprese di  Star Wars: Gli ultimi Jedi. Passeggia fino al Banba’s Crown e tieni gli occhi bene aperti sulle onde per avvistare gli squali elefante emergere in superficie: questi momenti faranno cantare il tuo cuore di gioia. Oppure imbarcati per un tour sulle tracce delle balene dal vicino Bunagee Pier. Con un po' di fortuna potrai avvistare balenottere, delfini, focene squali elefante e pesci luna.

Se hai più tempo

Grazie all'assenza di inquinamento luminoso, la Penisola di Inishowen è il luogo perfetto per assistere all'incredibile fenomeno naturale dell'aurora boreale. Ammira paesaggi spettacolari dal forte in pietra preistorico di Grianán of Aileach: questa incredibile struttura appare anche negli scritti dell'antico matematico greco Tolomeo.

I
Lough Swilly © Shutterstock

Un paesaggio che ispira

Amazing Grace è molto più che una semplice canzone. È un racconto di salvezza, dove un disgraziato cerca di espiare i suoi peccati passati. Qui nella cittadina del Donegal di Buncrana, John Newton, autore e disgraziato protagonista del famoso inno, è un nome familiare. Newton era un marinaio sboccato e mercante di schiavi che si rivolse a Dio in cerca di perdono quando, nel 1748, lo sorprese una tempesta al largo delle coste del Donegal che avrebbe potuto essergli fatale. Rinunciò al suo coinvolgimento nel mercato degli schiavi e scrisse la suggestiva Amazing Grace. Volgendo lo sguardo verso Lough Swilly, ricordati che queste sono le acque che placarono il suo spirito e salvarono la sua vita...

Se hai più tempo

Cena al The Lemon Tree di Letterkenny e gusta la sua cucina irlandese contemporanea con un tocco francese. Oppure fai un salto al Nancy’s Barn, vincitore del premio per miglior chowder di pesce al mondo nel 2017, per una ciotola di bontà di livello mondiale!

Giorno 4

Un faro di luce per i marinai esausti, un castello con un passato entusiasmante e scogliere che arrivano a toccare il cielo e che ti sembreranno il confine ultimo del mondo.

J driving 1 ora e 56 minuti
Faro di Fanad

Un raggio di luce

Questo aspro promontorio ospita foche grigie, uccelli marini, delfini e... lo straordinario faro di Fanad. Il faro venne eretto nel 1817, dopo che la fregata Saldanha naufragò su questi scogli. Sali i 76 gradini che portano in cima alla torre per una vista meravigliosa, ascolta storie di pappagalli e oro andato perduto durante la visita al faro oppure accomodati per la notte in uno dei cottage dei guardiani del faro.

K driving 51 minuti
Glenveagh Castle

Un castello stellare

C'era una volta un uomo di Laois, di nome John George Adair, che nel XIX secolo trovò fortuna in America e decise di costruire un castello in una posizione mozzafiato sull'incredibile paesaggio del Glenveagh National Park. La sua missione ebbe molto più che successo e la roccaforte del Glenveagh Castle adesso si erge incorniciata da 16.000 ettari di bellezza naturale. Ai suoi tempi d'oro, Glenveagh è stata una calamita per molti ospiti famosi, tra cui Marilyn Monroe, Charlie Chaplin e Greta Garbo. Passeggia nella sua tenuta e assapora i rinfreschi della Glenveagh Castle Tea Rooms and Restaurant, con delizie fatte in casa con grande maestria. Oppure entra nella Leo's Tavern, nota per essere la casa della famiglia dei cantanti Enya e Moya Brennan, e del gruppo Clannad.

Se hai più tempo

Prendi il battello per Tory Island l'isola (fondata da San Colmcille nel VI secolo) in cui, oltre a sentir parlare irlandese, potrai ascoltare la storia di Balor dall'occhio maligno! Di ritorno sulla terraferma, potresti visitare il Folk Village di Glencolmcille e sarà come fare un salto indietro nel tempo.

L
Slieve League Cliffs

Scogliere e uccelli marini in volo

Sarai perdonato se crederai di stare sul confine estremo del mondo una volta arrivato alle piattaforme panoramiche sulle meravigliose Slieve League Cliffs che, con i loro 601 metri (1.972 piedi), sono tra le più alte scogliere d'Europa. Parcheggia la tua auto e lasciati incantare dai panorami spettacolari di Donegal Bay e delle Sligo Mountains. Cerca le pietre bianche che formano la scritta "Éire": è un segnale di orientamento che indicava ai piloti della seconda guerra mondiale su quale territorio stessero volando. Nella vicina Teelin Harbour, la statua di una figura marrone incappucciata si erge accanto a un'imbarcazione per ricordare i monaci del V secolo che lasciarono queste coste per diffondere il Cristianesimo in Islanda.

Se hai più tempo

A Finn Lough, nella contea di Fermanagh, le cupole trasparenti sono molto più che un semplice giaciglio per la notte. Potrai appisolarti in un elegantissimo letto mentre le pareti trasparenti ti divideranno dal bosco e dal cielo stellato.

Giorno 5

Bellezze monastiche, regioni dei laghi che ti cullano con la loro serenità e paesaggi scolpiti dalla forza dell'Oceano Atlantico.

M driving 1 ora e 54 minuti
Devenish Island

Tour delle isole sul fiume Erne

Con la bellezza di 154 isole sul fiume Erne, tra cui White, Belle Isle e Boa, potrai concederti incredibili avventure sulle isole alla scoperta di antiche incisioni sulle rocce, dimore maestose e misteriose sculture isolane. C'è anche un'isola abitata esclusivamente da maiali, il suo proprietario è Pat O'Doherty, noto come il Re della pancetta di Inishcorkish! Devenish Island è una vera perla, anticamente ospitava un monastero del VI secolo, prima che questo venisse razziato e bruciato dei vichinghi. Fortunatamente, l'oratorio di san Molaise e la torre circolare del XII secolo sono arrivati ai giorni nostri e ti basta una breve traversata in traghetto da Trory Jetty sulla terraferma (da maggio a settembre) per raggiungere questa tranquilla isola che si affaccia sulle setose acque dell'Erne.

Se hai più tempo

Rilassati a Enniskillen, una vivace città dell'isola, con una birra artigianale in un favoloso gastropub chiamato The Tap House. O magari vai in buca al vicino Lough Erne Golf Resort a cinque stelle.

N driving 42 minuti
Belleek Pottery

Modellando la storia a Belleek

John Caldwell Bloomfield, il fondatore della Belleek Pottery, uno dei laboratori di ceramica più antichi del mondo, dichiarò che ogni pezzo con anche il più piccolo difetto avrebbe dovuto essere distrutto. Questo principio è stato seguito fin dal 1857 e la fine porcellana Parian di Belleek famosa in tutto il mondo per la sua lavorazione artigianale. Il tour ne ripercorre la variegata storia e mostra la creazione delle opere in porcellana con metodi tradizionali tramandati di generazione in generazione. Naturalmente, alla Tea Room di Belleek il tuo pasto sarà servito sui suoi raffinati piatti.

O driving 27 minuti
Bundoran

La capitale irlandese del surf (e molto altro ancora)

Con le onde dell'Atlantico che si abbattono sulla costa, questo tratto della Wild Atlantic Way è disseminato di fantastici posti per il surf, la cui ciliegina sulla torta è quello che il National Geographic ha votato come una delle migliori 20 cittadine per il surf al mondo: la cittadina costiera di Bundoran. La “capitale irlandese del surf” è ricca di scuole di surf dove puoi imparare a cavalcare le meravigliose onde che si abbattono sulla costa. Ma se preferisci rimanere con i piedi per terra, scopri i Fairy Bridges: in passato si credeva che questi antichi faraglioni fossero popolati dalle dispettose fate della tradizione irlandese. Ma i surfisti in cerca delle onde più alte preferiscono Mullaghmore Head. Se non te la senti di unirti a loro, ammira le loro evoluzioni dalla spiaggia. Se preferisci la terraferma, potresti noleggiare una bicicletta o andare in buca al Bundoran Golf Club, uno dei più antichi link dell'isola (fondato nel 1894). Entrambe le opzioni offrono aria fresca e attività meno temerarie.

Vieni nella stagione dei festival

Il Sea Sessions Music Festival di Bundoran (giugno) anima la spiaggia tra vortici di luce e melodie ritmate. Oppure scopri musiche magiche, genialità comiche e panorami mozzafiato allo Sligo Live (ottobre).

P
Ben Bulben

Tradizione rurale e creatività nella “Terra di Yeats”

A Streedagh, all'ombra del Ben Bulben, la montagna piatta di Sligo, troverai la fattoria della famiglia Feeney. I Feeney acquistarono il loro primo cucciolo di cane pastore nel 1977 e oggi, all'Atlantic Sheepdogs, i visitatori possono osservare i collie all'opera con quello che la loro razza fa da secoli: guidare le greggi.

Per Yeats, Sligo era “la terra dei desideri del cuore”, il luogo che ispirò la sua poesia più bella, che rispecchia quel senso di pace e serenità che lo pervadeva ogni volta che veniva qui. Lo stesso Yeats è sepolto al Drumcliffe Cemetery e, alla Broc House, puoi gustare piatti realizzati con amore con i migliori ingredienti biologici del posto prima di trascorrere una serata accanto al fuoco ascoltando alcune delle poesie più apprezzate del poeta premio Nobel.

Se hai più tempo

Coccola il corpo e la mente al Voya Seaweed Baths di Strandhill. Oppure, se vai matto per le patate, scopri Lissadell House, con le sue 180 varietà di patate amorevolmente coltivate nell'orto vittoriano.

Giorno 6

L'oceano è il vero protagonista, nella ricerca degli ingredienti e nella brezza marina che ti accarezza il volto mentre scivoli con il tuo kayak sotto alle altissime scogliere.

Q driving 1 ora e 8 minuti
Killala Bay

Raccogli gli ingredienti del tuo banchetto

È il momento di lavorare per portare il pasto in tavola! Denis Quinn della Wild Atlantic Tours è la guida esperta che ti accompagnerà nella raccolta degli ingredienti per il tuo pasto lungo Killala Bay, nella contea di Mayo. Da vero uomo in simbiosi con la natura, non c'è niente che gli piaccia di più che condividere il suo sapere, indicarti selvatici bocconcini saporiti e svelarti le sue ricette. Tutto questo immerso nella bellezza selvaggia della contea di Mayo. Il tour si conclude con un banchetto all'aperto a base di pesce, ottimo per il corpo e per lo spirito!

Fermarti a Downpatrick Head, che si trova a circa 40 metri (126 piedi) sopra il mare. Una tempo era collegato allo scoglio Dún Briste (“Il forte rotto”) da un arco di roccia, questo è anche il luogo che San Patrizio scelse per costruire una chiesa.

R driving 1 ora e 28 minuti
Achill Island

Bellezza ultraterrena sull'isola più grande d'Irlanda

Passeggiando lungo una delle cinque lunghe bellissime spiagge di sabbia di Achill, il resto del mondo si trasformerà in un ricordo offuscato in men che non si dica. A Keem Beach, stai attento al vento, indossa la muta fornita da Achill Surf Adventure e fai un tour guidato della Blueway, una rete di vie d'acqua che scorrono al di sotto delle altissime scogliere di Achill. Subito dopo scaldati con un caffè e una fetta di torta all'adorabileBeehive Café.

Se hai più tempo

Tieni gli occhi aperti per un luogo rimasto nascosto per decenni... Vista per l'ultima volta nel 1984, la Spiaggia di Dooagh è riemersa dalle acque nell'aprile 2017, dopo che l'oceano in burrasca ha restituito alla baia le sue sabbie dorate.

S
Great Western Greenway

Segui la Great Western Greenway

Percorri la famosa Great Western Greenway. Il percorso ciclabile ed escursionistico più lungo d'Irlanda incrocia i suoi passi con cittadine storiche, avventure isolane, paradisi naturali e baie mozzafiato tra Westport e Achill Island, così ogni luogo sarà quello giusto per iniziare a percorrerlo. In poche parole, è una strada non trafficata costellata di alcuni dei migliori paesaggi d'Irlanda e segue il percorso della famosa ferrovia tra Westport e Achill, chiusa nel 1937. Noleggia la tua bicicletta ad Achill, Mulranny, Newport o Westport e mettiti in strada al passo che desideri!

Se hai più tempo

Scopri Westport di notte, con i suoi viali alberati, la graziosa architettura georgiana e gli affollati pub tradizionali così accoglienti e ricchi di divertimento. Concediti una cena a base di aragoste di Clew Bay all'An Port Mór.

Giorno 7

Secondo la scrittrice di viaggio Pól O'Conghaile, “Westport ha qualcosa di unico che accenderà una luce dentro di te. Molto dipende dalle persone e altrettanto dipende dal paesaggio di Clew Bay”.

T driving 1 ora e 2 minuti
Westport House

Una dimora storica con un passato da pirata

Westport House sembra la casa di una vecchia gran dama, ma l'apparenza inganna: i proprietari sono i discendenti della terribile regina pirata Grace O'Malley. Audace, risoluta e un passo avanti alla sua epoca, la vita e l'eredità di Grace sono celebrate a Westport House, nella cui tenuta è stata eretta un'alta statua di bronzo. È diventata famosa come la “vera Wild Atlantic Woman”: la leggenda racconta che si tagliò i capelli per fingere di essere un uomo e imbarcarsi sulla nave del padre prima che questi prendesse il largo. Trovatasi faccia a faccia con un avversario, sguainò la sua spada e lo uccise, e fu così che iniziò la sua famigerata carriera da pirata. Durante la visita alla casa, non dimenticare le prigioni, risalenti all'epoca di Grace.

Se hai più tempo

Fai una Hawk Walk tra i sentieri boschivi di Westport House con un falco che, strada facendo, si posa sulla tua mano guantata.

U
Matt Molloy's pub

Stuzzica l'appetito a Westport

Questa elegante città è stata progettata dall'architetto georgiano James Wyatt e ancora oggi mantiene tutta la sua essenza originale. Non perdere il The Mall e le incantevoli vie che si allontanano dall'Octagon. E il fiume Carrowbeg sembra fatto apposta per le foto e per le passeggiate al tramonto. A Westport non manca di certo la scelta: il McGing's è uno dei pub più antichi in città e il Matt Molloy’s (esatto, QUEL Matt, quello della famosa band tradizionale The Chieftains) è una perla piena di fascino locale. Se sei fortunato potresti anche assistere a un'esibizione improvvisata del nostro amico. Assaggia la birra artigianale Mescan Brewery prodotta vicino ai pendii del Croagh Patrick, la troverai in quasi tutti i pub della cittadina.

Vieni nella stagione dei festival

Con panorami come questo e l'Atlantico a un passo, Westport è la sede ideale per un festival gastronomico da far venire l'acquolina in bocca. Ogni anno a giugno, il Westport Food Festival punta i riflettori sui migliori sapori di Mayo.

Giorno 8

Oscar Wilde non aveva torto quando descriveva il Connemara, con i suoi paesaggi incontaminati e gli scenari spettacolari, “una bellezza selvaggia”.

V driving 11 minuti
Croagh Patrick

La Sacred Mountain

Alle porte di Westport si erge uno dei luoghi più venerati legati a San Patrizio: la montagna sacra di Croagh Patrick, dove il santo scelse di completare il suo pellegrinaggio quaresimale di 40 giorni e notti. Ogni anno migliaia di pellegrini salgono lungo i ghiaioni, qualcuno anche a piedi nudi, per dimostrare la propria devozione. Per altri, la scalata di due ore offre una ricompensa diversa: “L'esperienza è fatta dalle persone che incontri durante il tragitto. Quando sono partita, pensavo soltanto alla fatica che mi aspettava”, racconta Vanessa Harriss, scrittrice di viaggio. Le altre ricompense includono viste mozzafiato su Clew Bay e sulle colline ricoperte di erica che si perdono in lontananza. Se una scalata non è nelle tue corde, visita il Croagh Patrick Visitor Centre, il vicino Famine Monument o, più semplicemente, riposati un po' alla Tavern di Murrisk e scaldati con un buon pasto.

Se hai più tempo

Se hai scalato la Sacred Mountain, oppure l'hai ammirata da valle, hai sicuramente notato il Campbell's pub, alle sue pendici, dove molti pellegrini si fermano per far riposare i piedi.

W driving 42 minuti
Killary Harbour

Dalle montagne al mare

Durante una crociera sul Killary Harbour, un fiordo glaciale che forma un confine naturale tra Mayo e Galway, potresti avvistare i delfini nuotare tra le acque scure. Circondati da montagne che cambiano colore a seconda del tempo, questi panorami hanno il potere di calmare il corpo e lo spirito. Il villaggio di Leenane sorge all'imboccatura del porto ed è famoso per essere apparso nella trasposizione cinematografica del 1989 de Il Campo l'opera di John B Keane. La maggior parte delle scene sono state girate al Gaynor’s pub. Nella vita reale, il pub serve ottime pinte e gustosi toast. Lasciandoti il fiordo alle spalle, immergiti in un'esperienza rurale a tutto tondo alla Glen Keen Farm, nella contea di Mayo.

Vieni nella stagione dei festival

Killary è nota per la sua produzione di cozze, tra le migliori d'Irlanda. Gusta i famosi mitili al Connemara Mussel Festival di Tullycross, all'inizio di maggio.

X driving 37 minuti
Kylemore Abbey

Un castello d'amore nel Connemara

Nel 1852 Mitchell Henry, un affermato finanziere, e la sua nuova moglie, Margaret Vaughan, sono in luna di miele a Kylemore, nel Connemara. Margaret è affascinata dalla bellezza del posto, e iniziano a sognare di vivere lì. Tredici anni dopo ecco che appare un castello sulle sponde di questo lago del Connemara ma, purtroppo il sogno di vivere qui con la loro famiglia non sarebbe durato a lungo. La povera Margaret si ammalò e morì pochi anni dopo. Mitchell, distrutto dal dolore, costruì un ulteriore omaggio all'adorata moglie: la chiesa neogotica che sorge nella tenuta di Kylemore Abbey.

Se hai più tempo

Non c'è niente che possa riscaldarti più di una scodella di chowder di pesce e succulenti molluschi. Rimpinzati in un pub o in un ristorante, oppure assaggia un buonissimo piatto a base di granchio, molto di quello che mangerai sarà stato preparato dai ragazzi della Connemara Smokehouse.

Y
Connemara

Un diamante incastonato in “una bellezza selvaggia”

Descritto come “una bellezza selvaggia” dalla penna di Oscar Wilde, il Connemara riesce a far cantare il tuo cuore e far scomparire il resto del mondo. È l'Irlanda rurale al suo massimo splendore: passeggia nella natura e assorbi la sua vera essenza. Il Connemara National Park racchiude tutto ciò che rende questa regione così speciale e la Diamond Hill Loop Walk è un ottimo punto di partenza per scoprirlo. Con l'Atlantico da un lato e le famose cime delle Twelve Ben Mountains dall'altro, preparati a rimanere a bocca aperta. Ma è proprio questa l'essenza del Connemara (e dell'Irlanda): dimenticarsi la vita di tutti i giorni e riempirsi il cuore di qualcosa di veramente speciale.

Se hai più tempo

Vieni a scoprire le strade di Clifden, la capitale del Connemara, magari percorrendo la Sky Road dove blu, verde e tutto un'arcobaleno di sfumature si srotola davanti a te.

Stampa e porta con te questa idea di viaggio

Segui il tuo cuore

Offerte

Mmh, non conosco questa e-mail. Riprova ad inserire il tuo indirizzo e-mail? Nota: Inserisci il tuo indirizzo email manualmente, senza copiare/incollare
Nessun risultato corrisponde ai criteri di ricerca immessi

Hai bisogno di un volo o di un traghetto?

Via mare o via aria, trova qui il miglior itinerario

Trova voli
Trova traghetti