logo-mini

Sei sicuro/a di voler uscire dal feed?

Esci

Ops... Qualcosa è andato storto!

La mia Irlanda

Sei in cerca di ispirazione? Stai organizzando un viaggio? O desideri semplicemente vedere qualcosa di bello? Ti mostreremo un'Irlanda su misura per te.

  • #paesaggi
  • #CulturaEPatrimonio
  • #AttivitàAll'Aperto
  • #LuoghiStorici
MyICallOut_FindTheThings_EN_Desk_Above-Left MyICallOut_FindTheThings_EN_Desk_Above-Left

Ops... nessuna connessione a Internet

Puoi aggiungere voci alla tua bacheca anche mentre sei offline. I nuovi consigli di viaggio verranno visualizzati solo quando tornerai online.

    Scopri cosa l'Irlanda ha in serbo per te

    Ops... nessuna connessione a Internet

    Puoi aggiungere voci alla tua bacheca anche mentre sei offline. I nuovi consigli di viaggio verranno visualizzati solo quando tornerai online.

    La mia bacheca

    Dimmi di più

    Le voci prive di una collocazione fisica non compaiono nella vista mappa.

    Sembra che la tua bacheca sia vuota

    Cerca l'icona del cuoricino su ireland.com. Tocca il cuore per aggiungere voci al tuo pannello!

    Emptyboard Emptyboard

    Impostazioni della bacheca

    Immagine di copertina per la raccolta

    Visibile alle persone con cui decidi di condividere la tua bacheca

    Nessuna immagine

    4281269753d44064af485ff31a51d5a3
    board-settings-sample-image-1
    board-settings-sample-image-2
    board-settings-sample-image-3
    board-settings-sample-image-4
    board-settings-sample-image-5
    board-settings-sample-image-6
    board-settings-sample-image-7
    fashion-shopping-bg fashion-shopping-bg

    La moda verso il futuro

    Se i nomi Philip Treacy, Orla Kiely e Paul Costellone ti dicono qualcosa, allora già sai quanto sono esperti i nostri creatori di moda

    • #Shopping
    • #EscursioniGiornaliere
    • #VacanzeCittadine
    • #Shopping
    • #EscursioniGiornaliere
    • #VacanzeCittadine

    Quando si parla di moda irlandese, ci sono alcuni nomi che vengono subito in mente. L'esperto modellista Philip Treacy, il guru del tessuto Orla Kiely e l'haute couturier Sybil Connolly hanno portato lo stile irlandese a un pubblico globale e hanno aperto la strada a una nuova generazione di designer, tra cui Hope Macaulay, Laura Weber e Simone Rocha. Non sorprende quindi che l'Irlanda sia una delle destinazioni europee più entusiasmanti in fatto di moda.

    fashion-shopping-inset 1 fashion-shopping-inset 1

    Foto sopra e sfondo: Ami Jackson al lavoro sull'ultima collezione di The Tweed Project "Are We Out of the Woods Yet?", contea di Clare. ⒸPerry Ogden

    La ribalta internazionale

    Gli stilisti dell'isola d'Irlanda creano grandi tendenze nella moda di tutto il mondo. Prendiamo per esempio Katie Ann McGuigan di Newry che, dalla sua laurea nel 2016, ha maturato esperienza con grandi marchi come Alexander McQueen e Marc Jacobs. Oppure Sharon Wauchob, della contea di Tyrone, che si è costruita una reputazione sin dagli anni '90, diventando un elemento fondamentale della Settimana della moda di Londra e lavorando regolarmente con marchi di lusso come Louis Vuitton.

    Più di recente, Laura Weber, originaria di Dublino, è salita alla ribalta dopo che la First Lady, la Dottoressa Jill Biden, ha indossato una delle sue creazioni durante l'insediamento presidenziale degli Stati Uniti nel 2021. Nel corso degli anni, Weber ha creato capi per Beyoncé, Lady Gaga, Rihanna, Bette Midler e per l'ex First Lady statunitense Michelle Obama.

    E se pensi che il talento sia ereditario, hai ragione. Nel 2021, Simone Rocha, figlia del famoso designer di moda John Rocha, è diventata la prima stilista irlandese ad aver lanciato la propria linea di abbigliamento per la catena H&M. Inoltre, ha negozi a Londra, New York e Hong Kong.

    fashion-shopping-inset-3 fashion-shopping-inset-3

    STABLE of Ireland, sciarpa in lino a spina di pesce verde elettrico, contea di Dublino. ⒸSTABLE of Ireland

    Talenti locali

    Ma mentre la scena mondiale è ricca di famosi stilisti irlandesi, in patria c'è un gran fermento attorno agli straordinari talenti rivoluzionari esordienti. Vuoi trovare un capo originale del design irlandese? Guarda lo stilista di maglieria Pearl Reddington  Aoibheann MacNamara e Triona Lillis, che creano pezzi unici realizzati a mano utilizzando interamente tessuti irlandesi. E per splendide stampe con il lino irlandese, scopri la delicatezza dei capi di Alanagh Clegg.

    Dublino, Cork e Belfast: è qui che devi andare se ti vuoi aggiudicare gli articoli dei designer prima che diventino firme internazionali.Se visiti la Contea Ribelle, Cork by Design ha una vasta scelta di portafogli e borse vegane. A Dublino, scopri il collettivo di moda Project 51 e Havana per i nomi emergenti, oppure punta in alto con il cashmere di lusso di Lucy Nagle, la sartoria esclusiva di Louise Kennedy o i capi vivaci e audaci di JW Anderson: li trovi tutti da Brown Thomas. A Belfast, Envoys è il posto giusto per i capi invidiabili di Simone Rocha.


    E in Irlanda assicurati di entrare in uno dei Dunnes Stores: la splendida collaborazione della famosa stilista internazionale 
    Joanne Hynes con questa catena di negozi propone di tutto, dalle borse eleganti alle esclusive felpe con cappuccio.


    fashion-shopping-inset 5 fashion-shopping-inset 5

    Il maglione di Aran è nato nella contea di Galway. ©Shutterstock.

    La tradizione che non passa mai di moda

    Nel 2021la campionessa di tennis Naomi Osaka ha indossato un cardigan colorato e fatto a mano sulla copertina della rivista GQ. Ma chi l'ha realizzato? Hope Macaulay, di Antrim. Durante il college Macaulay ha sperimentato con la maglieria, le cui basi le erano state insegnate dalla nonna, e oggi tutti i suoi capi sono realizzati in Irlanda del Nord con l'aiuto di sarte locali. 

    La maglieria è presa molto sul serio in Irlanda. Dal cashmere al cotone, dalla lana d'agnello al lino, troverai creazioni incredibili in tutta l'isola. Naturalmente, il capo di maglieria per eccellenza è il maglione di Aran: il classico invernale dei pescatori caldo, "resistente all'acqua", realizzato tradizionalmente con lana non pettinata. Questi maglioni sono caldissimi perché devono esserlo: nei tempi in cui non esisteva il riscaldamento centralizzato, le Aran Islands non erano esattamente il posto più accogliente al mondo.

     

    fashion-shopping-inset 4 fashion-shopping-inset 4

    Ami Jackson al lavoro sull'ultima collezione di The Tweed Project "Are We Out of the Woods Yet?", contea di Clare. ⒸPerry Ogden

    Oggi puoi trovare i maglioni Aran nei negozi di maglieria di tutta l'Irlanda ma, se desideri averne uno proveniente dal luogo che li ha resi famosi, salta su un traghetto! 

     
    Ne cerchi una versione un po' più moderna? Andrai sul sicuro con 
    The Tweed Project Pearl Reddington o  STABLE of Ireland. Comodo e alla moda? Sì, grazie.