logo-mini

Sei sicuro/a di voler uscire dal feed?

Esci

Ops... Qualcosa è andato storto!

La mia Irlanda

Sei in cerca di ispirazione? Stai organizzando un viaggio? O desideri semplicemente vedere qualcosa di bello? Ti mostreremo un'Irlanda su misura per te.

  • #paesaggi
  • #CulturaEPatrimonio
  • #AttivitàAll'Aperto
  • #LuoghiStorici
MyICallOut_FindTheThings_EN_Desk_Above-Left MyICallOut_FindTheThings_EN_Desk_Above-Left

Ops... nessuna connessione a Internet

Puoi aggiungere voci alla tua bacheca anche mentre sei offline. I nuovi consigli di viaggio verranno visualizzati solo quando tornerai online.

    Scopri cosa l'Irlanda ha in serbo per te

    Ops... nessuna connessione a Internet

    Puoi aggiungere voci alla tua bacheca anche mentre sei offline. I nuovi consigli di viaggio verranno visualizzati solo quando tornerai online.

    La mia bacheca

    Dimmi di più

    Le voci prive di una collocazione fisica non compaiono nella vista mappa.

    Sembra che la tua bacheca sia vuota

    Cerca l'icona del cuoricino su ireland.com. Tocca il cuore per aggiungere voci al tuo pannello!

    Emptyboard Emptyboard

    Impostazioni della bacheca

    Immagine di copertina per la raccolta

    Visibile alle persone con cui decidi di condividere la tua bacheca

    Nessuna immagine

    4281269753d44064af485ff31a51d5a3
    board-settings-sample-image-1
    board-settings-sample-image-2
    board-settings-sample-image-3
    board-settings-sample-image-4
    board-settings-sample-image-5
    board-settings-sample-image-6
    board-settings-sample-image-7
    vikings-bg-new vikings-bg-new

    I Vichinghi

    Non furono solo guerrieri scatenati, i Vichinghi portarono anche civiltà che continua a vivere ancora oggi nella moderna Irlanda, come spiega Vanessa Harriss.

    • #CulturaEPatrimonio
    • #IrlandaStorica
    • #Musei
    • #CulturaEPatrimonio
    • #IrlandaStorica
    • #Musei

    Nella parete della cattedrale della chiesa d'Irlanda ad Armagh si trovano le ossa del'eroe irlandese Brian Boru, che sconfisse i Vichinghi e liberò l'Irlanda nella storica battaglia di Clontarf nel 1014. Viva Brian, l'Irlanda e San Patrizio!

    Beh, no. Brian era troppo anziano per combattere; venne ucciso nella sua tenda dopo la battaglia. "E la battaglia di Clontarf non ha niente a che vedere con la liberazione dell'Irlanda" afferma Jack Burtchaell, storico e guida turistica di Waterford. "È stata una guerra tra bande per il commercio. La figura di Brian Boru venne rilanciata come patriota nel XIX secolo, ma sono tutte sciocchezze, dalla sua parte combattevano anche i Norsemen ("uomini del nord"), ovvero i Vichinghi".

    La storia vichinga d'Irlanda è una scoperta recente. Circa 25 anni fa, la Dublin Corporation (il Consiglio comunale di Dublino) commissionò la costruzione di una sede in Wood Quay, una delle zone più antiche della capitale. Durante la costruzione, gli scavi hanno portato alla luce una grande quantità di reperti vichinghi, che ora si trovano al National Museum di Dublino e al Dublinia Viking Museum nel cuore della città vecchia.

    vikings-Patricks-Cathedral-insetcms vikings-Patricks-Cathedral-insetcms

    Chiesa di San Patrizio, contea di Armagh

    Una storia vichinga

    Questa straordinaria scoperta riscrisse la storia. Questo è ciò che sostiene Neil Hegarty, autore di The Story of Ireland, il libro che accompagna la serie di Fergal Keane per la BBC e la rete televisiva nazionale della Repubblica d'Irlanda, RTÉ: "La storia dei Vichinghi era rimasta quasi completamente sconosciuta ma improvvisamente potevamo vedere come vivevano, cosa mangiavano, cosa facevano e in cosa commerciavano".

    Sono arrivati per restare

    Lungi dall'essere soltanto feroci guerrieri, sembra che i Vichinghi fossero per loro natura colonizzatori. L'830 vide i loro primi attacchi in Irlanda, e nell'835 toccò al monastero a Clonmacnoise. "È questo che li rese così terrificanti", afferma Hegarty. Soltanto sei anni dopo, nell'autunno dell'841, i Vichinghi tirarono a riva le loro navi dal Lough Neagh, palesando la decisione di rimanere.

    king-of-vikings-inset-one king-of-vikings-inset-one

    King of the Vikings Experience, città di Waterford

    Un'eredità profonda

    "I Vichinghi hanno plasmato l'Irlanda di oggi", afferma Hegarty. "Prima qui non c'erano città, ma Limerick, Cork, Waterford, Wexford, Youghal, Arklow e Wicklow hanno tutte origini vichinghe". I nomi dei luoghi richiamano le loro radici nordiche: Strangford e Carlingford, Wexford e Waterford sono tutte alterazioni della parola "fjord".

    Hegarty concorda: "Ey è un altro elemento vichingo perché significa 'circondato dall'acqua' come Dalkey e l'Ireland's Eye".

    the-wharf-dublinia-inset-two the-wharf-dublinia-inset-two

    Dublinia Viking Museum, Dublino

    Non solo razziatori

    In appena una generazione i razziatori si erano insediati nel territorio. "Grazie ai tesori di Wood Quay è possibile vedere come il design irlandese sia stato influenzato dall'estetica scandinava. Questo popolo creava gioielli, lavorava il vetro e coniava monete: erano civilizzati, non criminali", racconta Hegarty.

    Burtchaell è d'accordo: "Hanno influenzato il design, la navigazione, l'ingegneria navale e hanno inserito l'Irlanda in una rete commerciale che andava dall'Islanda alla Turchia, fino al Baltico". E anche la reputazione vichinga di sproporzionata violenza è ingiusta. I documenti sono stati perlopiù scritti o preservati dai monaci, quindi è chiaro che riflettano una visione ostile.

    "Certo, i Vichinghi attaccarono i monasteri", prosegue Burtchaell, "ma per quanto riguarda i saccheggi sanguinari non furono fondamentalmente peggiori dei nativi".