logo-mini

Sei sicuro/a di voler uscire dal feed?

Esci

Ops... Qualcosa è andato storto!

La mia Irlanda

Sei in cerca di ispirazione? Stai organizzando un viaggio? O desideri semplicemente vedere qualcosa di bello? Ti mostreremo un'Irlanda su misura per te.

  • #paesaggi
  • #CulturaEPatrimonio
  • #AttivitàAll'Aperto
  • #LuoghiStorici
MyICallOut_FindTheThings_EN_Desk_Above-Left MyICallOut_FindTheThings_EN_Desk_Above-Left

Ops... nessuna connessione a Internet

Puoi aggiungere voci alla tua bacheca anche mentre sei offline. I nuovi consigli di viaggio verranno visualizzati solo quando tornerai online.

    Scopri cosa l'Irlanda ha in serbo per te

    Ops... nessuna connessione a Internet

    Puoi aggiungere voci alla tua bacheca anche mentre sei offline. I nuovi consigli di viaggio verranno visualizzati solo quando tornerai online.

    La mia bacheca

    Dimmi di più

    Le voci prive di una collocazione fisica non compaiono nella vista mappa.

    Sembra che la tua bacheca sia vuota

    Cerca l'icona del cuoricino su ireland.com. Tocca il cuore per aggiungere voci al tuo pannello!

    Emptyboard Emptyboard

    Impostazioni della bacheca

    Immagine di copertina per la raccolta

    Visibile alle persone con cui decidi di condividere la tua bacheca

    Nessuna immagine

    4281269753d44064af485ff31a51d5a3
    board-settings-sample-image-1
    board-settings-sample-image-2
    board-settings-sample-image-3
    board-settings-sample-image-4
    board-settings-sample-image-5
    board-settings-sample-image-6
    board-settings-sample-image-7
    Titanic-thomas-andrews-Dock-bg-cms Titanic-thomas-andrews-Dock-bg-cms

    Il progettista del Titanic: Thomas Andrews

    Alcuni testimoni sostengono di averlo visto per l'ultima volta lanciare dei lettini nell'Atlantico nel "tentativo disperato di salvare vite umane". Conosci il capo progettista del Titanic: Thomas Andrews

    • #IrlandaDelNord:GiganteNell'Anima
    • #IrlandaStorica
    • #CulturaEPatrimonio
    Irlanda del Nord
    Irlanda del Nord
    • #IrlandaDelNord:GiganteNell'Anima
    • #IrlandaStorica
    • #CulturaEPatrimonio

    Nato a Comber, nella contea di Down, nel 1873, Thomas Andrews proveniva da una famiglia prestigiosa. Gli Andrews erano i titani della fiorente industria del lino dell'Irlanda del Nord. Lo zio di Thomas, Lord Pirrie, fu Presidente della società navale Harland & Wolff ed è da Lord Pirrie che Thomas ereditò l'amore per i transatlantici.

    titanic-thomas-andrews-insetcms titanic-thomas-andrews-insetcms

    Thomas Andrews ©Shutterstock

    L'apprendista

    Thomas lasciò la scuola all'età di 16 anni per iniziare il suo apprendistato presso il cantiere navale Harland & Wollf. Pur provenendo da una famiglia ricca e pur essendo il nipote del presidente, dovette lavorare sodo esattamente come gli altri colleghi. Di notte Thomas frequentava il Belfast College of Technology per studiare progettazione tecnica. Era un giovane straordinariamente brillante e ben presto avanzò tra i ranghi fino a diventare amministratore delegato di Harland & Wolff.

    Nel 1907 la White Star Line decise di costruire tre grandi navi, le più grandi che il mondo avesse mai visto. Le tre navi della Classe Olympic Class erano la Olympic, il Britannic e la più grande di tutte, il Titanic. Thomas Andrews fu il capo progettista di tutte e tre.

    Il Gruppo di Garanzia

    Thomas fu anche a capo del Gruppo di Garanzia. Questo gruppo era costituito dai migliori e più brillanti impiegati della Harland & Wolff Company. Era dovere del Gruppo di Garanzia prendere parte al viaggio inaugurale del Titanic per tracciare i miglioramenti o le correzioni che si potevano apportare, oltre a registrare i lavori della nave.

    Sedie di legno e acque ghiacciate

    Quella tragica notte di aprile nel 1912, fu Thomas Andrews a calcolare il destino del Titanic e a riferire al capitano Smith che avevano soltanto due ore prima che il Titanic si ritrovasse sul fondo all'oceano. I racconti degli ultimi momenti di Thomas sul Titanic variano, ma tutti hanno un elemento comune: il progettista ha aiutato gli altri, mantenendo calmi sia l'equipaggio che i passeggeri, e ha eroicamente lanciato i lettini di legno nelle acque ghiacciate, salvando molte vite.

    Thomas affondò con la nave che era il suo gioiello: il suo corpo non venne mai recuperato ma i racconti sul suo garbo, il suo intelletto e il suo coraggio continuano a vivere tra noi.