Il Phoenix Park di Dublino

Phoenix Park

Il più grande parco chiuso d'Europa è ricco di bellissimi palazzi signorili e viste suggestive, e ospita al suo interno un branco di daini.

Phoenix Park è a un tiro di schioppo dal centro di Dublino, con i mezzi pubblici che seguono il percorso del fiume Liffey ci vogliono solo 20 minuti. Ma una volta varcati i suoi cancelli, ti sembrerà di essere lontano anni luce dal trambusto della città.

Il parco è nato come riserva di caccia reale intorno al 1660, è poi stato aperto al pubblico nel 1747. Nel XVII secolo è arrivato un grande branco di daini e quelli che oggi vagano liberamente nella tenuta ne sono i discendenti. Il Phoenix Park, con i suoi oltre 700 ettari tutti da esplorare, è il doppio del Central Park di New York. È aperto tutto l'anno e i suoi due cancelli principali non chiudono mai, così puoi esplorare quest'oasi cittadina per ore e ore. Ecco cos'altro troverai al suo interno...

Phoenix Park
Phoenix Park

Phoenix Park Visitor’s Centre e Ashtown Demesne

Ashtown Castle, risalente al XV secolo, è una casa torre medievale rimasta nascosta dentro le mura di una dimora georgiana fino al 1978. Oggi fa parte del Phoenix Park Visitor Centre, che espone le varie fasi storiche del parco dal 3500 a.C. fino ai giorni nostri.

La proprietà di Ashtown presenta anche un orto recintato vittoriano del XIX secolo. I suoi abili giardinieri parlano al pubblico ogni secondo sabato del mese alle 10:30.

Zoo di Dublino

Il quarto zoo più antico del mondo, lo Zoo di Dublino è stato fondato nel 1830. Ricevette i suoi primi animali come donazione dallo Zoo di Londra e da allora è cresciuto esponenzialmente. Si estende per quasi 40 ettari e ospita più di 400 animali divisi in diversi habitat, tra cui la foresta degli oranghi, il Kaziranga Forest Trail, la grotta dei leoni marini, la savana africana e la casa dei rettili.

Áras an Uachtaráin
Áras an Uachtaráin

Áras an Uachtaráin

La "dimora presidenziale", che in irlandese si pronuncia "aw-rahs on ook-tar-awn", ha una storia vivace. La casa originale fu costruita nel 1751 dal guardia parco e architetto amatoriale Nathaniel Clements e ospitò per la prima volta il Presidente irlandese soltanto nel 1938, un anno dopo l'istituzione della figura del Presidente.

Se lo stile neoclassico, il portico triangolare, le imponenti colonne greche e i muri bianchi ti ricordano qualcosa, potrebbe essere perché l'Áras ha ispirato James Hoban, l'architetto irlandese che ha progettato la Casa Bianca negli Stati Uniti

L'Áras è aperto al pubblico ogni sabato e, se sei fortunato, potresti anche avvistare il Presidente Michael D Higgins mentre porta a spasso Bród (Bro-d) e Síoda (she-a-da), i suoi bovari del Bernese.

Farmleigh Estate
Farmleigh Estate

Farmleigh Estate

Farmleigh House, che un tempo ospitava dignitari in visita, è oggi accessibile al pubblico soltanto tramite visite guidate, ma tutti possono esplorare liberamente la sua tenuta e la Galleria.

La casa, restaurata come rappresentazione unica del periodo edoardiano (dei primi del XX secolo), ha uno stile profondamente eclettico. Fu costruita dal pronipote di Arthur Guinness, lo stesso della famosissima stout scura, e molti pezzi d'arte e di arredamento sono rimasti a Farmleigh per concessione della famiglia Guinness. Se hai intenzione di visitarla, controlla le date in modo da poter assistere al Farmers' market con prodotti artigianali e gastronomici nel cortile retrostante la galleria.

Victorian People’s Flower Garden

Situato sull'ingresso di Parkgate Street, il People’s Flower Gardens si estende per 8 ettari e fu piantato e delimitato nel 1864 come espressione più alta dello splendore dell'orticultura vittoriana. Con un grande lago ornamentale e aree picnic, qui non ti mancheranno i motivi per mangiare all'aperto.

Cavallo e carrozza
Cavallo e carrozza

Scopri i monumenti

Più o meno di fronte al People’s Flower Gardens, troverai il Phoenix Park Bikes dove i ragazzi ti prenderanno le misure e ti faranno conoscere la rete ciclabile di 14km, recentemente prolungata, che attraversa il parco. Pedala tra i magnifici monumenti come Papal Cross, eretta in occasione della messa all'aperto celebrata da Papa Giovanni Paolo II nel 1979, e il monumento a Wellington, l'obelisco più largo d'Europa alto 62m. Scoprirai anche il Magazine Fort di St Thomas Hill, con la sua forma a stella, vicino all'Islandbridge Gate. Era utilizzato come magazzino di polvere da sparo e munizioni per l'esercito britannico, oggi è aperto tutti i giorni per i tour (ricorda: i tour partono dal Phoenix Park Visitor Centre).

Phoenix Park
Phoenix Park

Dove mangiare e bere

Mangiare all'aperto qui è un'esperienza sublime, specialmente quando il sole splende e la famosa Victorian Tea Rooms, vicino allo Zoo di Dublino, può aiutarti a creare il picnic perfetto. Un tempo era un semplice chiosco, ma adesso serve pasti caldi e delizie appena fresche di forno da poter gustare all'interno dell'edificio o all'aria aperta.

Accanto all'Ashtown Castle and the Visitor Centre il The Phoenix Cafépropone una vasta offerta di insalate salutari e gustose e quiches appena sfornate. Se stai cercando una scusa per fermarti, i suoi scone sono deliziosi e vengono serviti con marmellata fatta in casa.

E, all'interno della proprietà di Farmleigh Estate, troverai il The Boathouse Café che osserva i bellissimi giardini e il terreno boschivo dalle sponde di un lago. È un angolo di pace e una gemma nascosta all'interno del parco.

Scopri di più su Dublino

Nessun risultato corrisponde ai criteri di ricerca immessi

Hai bisogno di un volo o di un traghetto?

Via mare o via aria, trova qui il miglior itinerario

Trova voli
Trova traghetti
Mmh, non conosco questa e-mail. Riprova ad inserire il tuo indirizzo e-mail? Nota: Inserisci il tuo indirizzo email manualmente, senza copiare/incollare. Assicurati che non ci siano spazi prima o dopo il tuo indirizzo email