Soluzioni economiche

Mangiare fuori può pesare molto sul tuo portafoglio, ma in Irlanda le cose possono andare diversamente

Desideri trovare il miglior cibo a prezzi contenuti sull'isola? Non devi far altro che seguire la gente del posto. Dopotutto, sono loro a conoscere tutti i suggerimenti e i trucchi per mangiare senza spendere una fortuna, da ottime sagre di prodotti naturali nei tradizionali pub a locali di fascia alta in cui gustare hamburger e a luoghi fantastici per i picnic. Ecco alcuni suggerimenti per iniziare.

Per un picnic perfetto

I mercati degli agricoltori, tantissime specialità e la campagna a disposizione rendono i picnic in Irlanda un passatempo naturale. E non potrai non fare una sosta presso l'English Market di Cork e il St George's Market di Belfast.

Afferra qualche ottimo formaggio e salame artigianale, pane fresco e succo di mele fatto in casa da un rivenditore di specialità locali o presso un mercato degli agricoltori e dirigiti verso uno dei luoghi più pittoreschi dell'isola. Non è difficile trovare luoghi suggestivi in cui sostare, da moli lungo il porto a splendidi parchi cittadini e rive soleggiate dei canali.

Prezzi ridotti per chi arriva presto, offerte per il pranzo e pasti economici

I pasti a prezzo ridotto sono un'istituzione. La maggior parte dei ristoranti ora offre un menu dedicato a chi arriva presto, che potrà mangiare a una frazione del prezzo del menu à la carte, durante la settimana tra determinate ore (solitamente tra le 18:00 e le 19:00). Inoltre, negli ultimi due anni i locali più attenti hanno iniziato a offrire menu simili per tutte le notti dal lunedì al giovedì, e in alcuni luoghi fino alle 19:00 del venerdì, con menu dal rapporto qualità/prezzo analogo anche per il pranzo.

Nelle città più grandi, troverai nuovi ristoranti che hanno reso l'offerta di pasti accessibili uno dei punti principali della loro filosofia. Crackbird a Dublino si è trasformato da eccentrico ristorante "pop-up" in un punto di forza della scena gastronomica urbana, mentre Rocket and Relish a Belfast è un fast-food che si rivolge ai buongustai con hamburger di manzo dell'Irlanda del Nord alla griglia a meno di 6 euro circa; in alternativa, potrai optare per l'Ard Bia Café nella zona dello Spanish Arch di Galway.

I preferiti dalla guida Michelin

D'accordo, i ristoranti indicati dalla Guida Michelin non sono esattamente "a buon mercato" ma ciò non vuol dire che non offrano un ottimo rapporto qualità/prezzo! Oltre a essere più accessibili dei ristoranti Michelin nell'Europa continentale, i locali dell'isola premiati con una stella lanciano straordinarie offerte, oltre a menu scontati pre-teatro e per chi arriva presto.

Prenota con largo anticipo presso un ristorante preferito dalla Michelin: gli ottimi prezzi offerti per il pranzo fanno sì che questi locali esauriscano i posti disponibili con molta rapidità, soprattutto di giovedì e venerdì.

Non dimenticare il pub

Negli anni '50 in Irlanda, un pranzo al pub consisteva in un pacchetto di patatine fritte Tayto e un vecchio sacchetto di noccioline salate. Negli ultimi dieci anni però i pub dell'isola si sono trasformati in luoghi in cui gustare prelibatezze. Oggi è possibile sorseggiare una birra irlandese artigianale chiara o scura assaporando gli ottimi piatti tipici dei gastropub locali quali Fish and Chips, stufato irlandese, chele di granchio, noci di mare e mitili, bacon e cavolo, scampi della baia di Dublino, ostriche e pasticcio di manzo alla Guinness. Prova Hardagon’s a Sligo, The Exchequer a Dublino, The Munster Bar a Waterford, The John Hewitt e McHugh’s a Belfast, l'Harry’s Bar and Restaurant a Inishowen, nella contea di Donegal, e The Parson’s Nose a Hillsborough, nella contea di Down.