L'Irlanda storica: antichi siti

Fermati quasi ovunque in Irlanda e troverai a portata di mano una testimonianza dell'antico passato del Paese. Devi soltanto sapere cosa cercare

Tumuli, cerchi di pietre circondati da mucche al pascolo, enormi dolmen e incredibili tombe a corridoio... sono tutti sparsi in abbondanza sul suolo irlandese. E talvolta nei luoghi più inaspettati.

Chi avrebbe pensato, ad esempio, che il più antico sistema di muri noto al mondo si trovasse sotto un fazzoletto di palude nella parte ovest del Mayo? Sparsi su diversi chilometri, i Céide Fields sono un paesaggio di case, mura e tombe in pietra costruite in base a principi matematici dai coltivatori neolitici 5.000 anni fa.

I visitatori possono fare un tour guidato o semplicemente passeggiare verso il bordo della scogliera e meravigliarsi che sia stato costruito qualcosa così vicino alle tempestose onde dell'Atlantico.

A ovest, sembra che le persone siano sempre state attirate a insediarsi nei posti più selvaggi d'Irlanda. Cos'altro se non una posizione strategica potrebbe spiegare la presenza di Dún Aonghasa, un forte preistorico in pietra arroccato su una scogliera all'estremità delle Isole Aran nell'oceano Atlantico? È fin troppo semplice immaginare quanto possano essere rimasti stupiti gli invasori in avvicinamento: il National Geographic ha recentemente incluso la sua posizione "impossibile da scalare" tra le 10 migliori viste dell'oceano.

Luci del nord...

Le sorprese non sono finite. Sapevi che i cerchi di pietre abbondano nelle contee di Fermanagh e Tyrone? O che al Mount Sandel, vicino a Coleraine, troverai il primo insediamento conosciuto in Irlanda risalente al 7.000 a.C. circa e che lo rende persino più antico di Carrowmore a Sligo e molto, molto più antico delle piramidi d'Egitto?

E mentre spesso si parla della roccaforte dei Re Supremi d'Irlanda a Tara, non dimentichiamo il Navan Fort vicino ad Armagh, sede dei re dell'Ulster, reso famoso nelle saghe del mitico eroe irlandese Cú Chulainn.

Se i muri potessero parlare...

"What's the story?". Ovunque andrai in Irlanda, sentirai questo saluto informale che dà il via alle conversazioni e dice molto sull'importanza della narrazione e della storia orale nella cultura irlandese, così come sulla cordialità della sua gente. E così come qui non sei mai lontano da una fortezza ad anello o da un cerchio di pietre, non lo sei nemmeno da allegri racconti di antichi guerrieri, strane creature o santi pionieri.

Spingiti attraverso l'antico rododendro sotto la Muck Rock su Howth Head, nella contea di Dublino, ad esempio, e incontrerai un dolmen collassato risalente a 2.500 anni fa. Localmente è noto come Aideen's Grave. Perché? Aideen era una guerriera che morì di dolore poco dopo che suo marito Oscar venne ucciso in battaglia. Si dice che il padre di Oscar, Oisín, l'abbia sepolta personalmente qui sotto una lastra di copertura del peso di 75 tonnellate.

Cerchie di amici

Tesori simili giacciono nascosti al Lough Gur, nella contea di Limerick. Fermati sull'incantevole lago e troverai un luogo in cui le persone vivono da almeno 5.500 anni. Non potrai fare un passo senza incontrare un cerchio di pietra, un forte collinare o un massiccio roccioso di qualche tipo.

Ricorda di muoverti con cautela: si dice che ogni sette anni Gur richieda il cuore di un umano. Nel vicino Grange Stone Circle, tuttavia, gli escrementi di mucca sono una minaccia più imminente.

Quindi, come vedi, una parte della storia d'Irlanda non è mai lontana, ma non cercare solo l'ovvio (e nemmeno gli escrementi di mucca), sono spesso le storie di contorno che ti toglieranno il fiato.