Ricette a base di ostriche: le più buone d'Irlanda

The Hillsborough International Oyster Festival
The Hillsborough International Oyster Festival

Conosci la regola d'oro per le ostriche, vero? Non mangiarle mai in un mese il cui nome non contenga una "r"

Sai com'è, quando l'acqua si riscalda, è tempo di lasciare le ostriche in pace (il riscaldamento dell'acqua causa un accumulo di tossine)... Ecco perché "la maggior parte" dei fornitori di ostriche lascia perdere fino a quando non entra in scena la lettera "r"...

Quando diciamo "la maggior parte" in realtà stiamo dicendo che in Irlanda non abbiamo questo problema (non fa mai COSÌ caldo lungo le nostre coste). Infatti, l'apprezzato Carlingford Oyster Festival infrange questa regola meravigliando gli appassionati di molluschi a metà agosto.

Ma questo è solo l'inizio del "carnevale" delle ostriche d'Irlanda: le altre fantastiche destinazioni dedicate alle ostriche iniziano a sgusciare nel mese di settembre. E per completare le celebrazioni, abbiamo pensato di chiedere a un paio dei più importanti chef impegnati negli eventi dedicati alle ostriche di consigliarci ricette speciali per te

Il festival: Hillsborough International Oyster Festival 2013, Contea di Down

L'Hillsborough International Oyster Festival (3-8 settembre) festeggia quest'anno la sua 22a edizione. Il Guinness dei primati per il maggior numero di ostriche mangiate è stato conquistato durante il festival del 2005 con l'esorbitante numero di 233 ostriche ingurgitate in tre minuti da Colin Shirlow, nativo della contea.

Lo chef: Danny Millar

Millar è famoso per le ricette che crea alla Balloo House a Killinchy e The Parson's Nose a Hillsborough. È anche uno dei principali chef del festival.

La ricetta: Tempura di ostriche con spinaci saltati e salsa di soia e zenzero

4 porzioni

Ingredienti:

Per il condimento a base di soia e zenzero

  • 125 ml (1/2 tazza) di salsa di soia leggera
  • 2 cucchiai da tavola di aceto di vino di riso
  • 2 cucchiaini di zucchero extra-fine
  • 1 cipollotto tagliato e finemente tritato
  • 2 cucchiai da tavola di zenzero fresco finemente grattugiato
  • 1 peperoncino rosso piccante senza semi e finemente tagliato a fettine
  • 2 cucchiaini di succo di lime fresco

Per le ostriche

  • 200 g di spinaci freschi
  • Una noce di burro
  • Sale e pepe per il condimento
  • 24 ostriche

Per la pastella Tempura

  • 100 g di maizena
  • 150 g di farina semplice
  • 10 g di lievito in polvere
  • Una quantità d'acqua gassata ghiacciata sufficiente per la pastella (deve ricoprire il dito)

Preparazione

1. Mettere insieme gli ingredienti per il condimento in un piccolo recipiente e mescolare fino a sciogliere lo zucchero

2. Far appassire gli spinaci in un tegame con una noce di burro e il condimento

3. Aprire le ostriche e pulire i gusci

4. Posizionare una piccola quantità di spinaci saltati in ciascun guscio

5. Mescolare gli ingredienti della pastella Tempura fino a ottenere un composto omogeneo in grado di ricoprire il dito

6. Riscaldare la friggitrice a 180 °C

7. Immergere le ostriche nella pastella Tempura e friggerle ognuna per 2 minuti

8. Spruzzare leggermente con il condimento di soia e zenzero e servire calde

I festival: Clarenbridge Oyster Festival, Contea di Galway, 14-16 settembre 2013/Galway International Oyster Festival, 26-29 settembre 2013

Un altro luogo importante per le ostriche è la contea di Galway, dove si svolgerà il 59° Clarenbridge Oyster Festival, seguito poco dopo dal prestigioso Galway International Oyster Festival. La vicinanza all'oceano Atlantico svolge un ruolo importante per entrambi questi divertenti eventi, e loro la sanno lunga. Dopotutto, raccolgono molluschi da secoli!

Lo chef: Brendan Keane

Utilizzando le ostriche di Clarenbridge, Brendan Keane (un Fornitore approvato di Good Food Ireland di The Malt House nella città di Galway), ha improvvisato questa cena a base di ostriche che potrai gustare tranquillamente a casa...

La ricetta: Arancini di ostriche di Clarenbridge

4 porzioni

Ingredienti

  • 12 ostriche di Clarenbridge
  • 50 g di scalogno/cipollotti a dadini
  • 400 g di orzo perlato
  • 200 ml di Guinness
  • Un ramoscello di timo fresco
  • Un ramoscello di rosmarino fresco
  • 250 ml di brodo vegetale
  • 250 g di formaggio di capra Killeen grattugiato
  • 3 uova sbattute
  • 100 ml di latte
  • 50 g di farina semplice
  • 100 g di alghe in polvere di Spanish Point
  • Sale e pepe per il condimento
  • 100 g di prezzemolo tritato
  • Il succo di 1 limone
  • 100 ml di olio di semi di colza del Donegal

Preparazione

1. Aprire l'ostrica e rimuovere dal guscio; conservare in un contenitore pulito con i succhi.

2. Saltare i dadini di scalogno in una padella, aggiungere l'orzo perlato e a seguire la Guinness, il timo e il rosmarino.

3. Mescolare fino alla quasi completa evaporazione della Guinness.

4. Un mestolo alla volta, aggiungere lentamente il brodo vegetale bollente, mescolando continuamente il composto fino a quando l'orzo è appena cotto

5. Versare il formaggio grattugiato, distribuire il composto su un vassoio e lasciar raffreddare.

6. Una volta raffreddato il composto, indossando dei guanti da cucina, formare delle palline, realizzare un foro in ognuna con il dito e inserire un'ostrica, quindi riportare gli arancini nella forma originaria.

7. Per preparare l'uovo sbattuto diluito: mescolare l'uovo sbattuto e il latte. Rivestire delicatamente gli arancini utilizzando l'uovo sbattuto diluito, la farina, la polvere di alghe di Spanish Point e poco condimento.

8. Aggiungere il prezzemolo tritato, il succo di limone e l'olio di semi di colza e versare in un contenitore per salse.

9. Friggere in olio pulito gli arancini per due minuti, asciugare su carta da cucina e posizionare ognuno nel mezzo guscio pulito dell'ostrica.

10. Spruzzare con l'olio al limone e prezzemolo e servire caldo

Accompagnando i due piatti con soda bread o pane integrale appena fatto è possibile ricreare in casa un po' della magia delle ostriche irlandesi. Ma come sempre, la parte migliore sta nelle origini della ricetta.

Buon appetito da tutti noi in Irlanda!