Paesaggi d'Irlanda

Prevedibili? Impossibile… Ci sono varie buone ragioni per cui l'Irlanda è famosa, e la varietà è solo una di queste

Ok, quando si tratta dei paesaggi dell'Irlanda si parla molto delle 40 sfumature di verde. E sebbene il cliché sia in parte vero (l'Irlanda è davvero MOLTO verde), c'è anche moltissimo altro.

Calme e tranquille, le vie navigabili dell'isola sono costituite da laghi, canali e fiumi tortuosi e sono amate da appassionati di pesca con l'amo, crociere, kayak e canoa. Le sabbiose spiagge Bandiera Blu contornano le immacolate rive dell'isola e si affacciano su molti isolotti nell'oceano Atlantico e nel Mar d'Irlanda. Le aspre catene montuose dominano l'orizzonte mentre scogliere, fenditure e grotte sotterranee non chiedono che di essere esplorate.

Se desideri qualcosa di completamente diverso, non perdere il Burren, un altopiano carsico dall'aspetto lunare nel nord della contea di Clare, oppure il sud della contea di Galway con le sue mistiche tombe megalitiche; o ancora, il Giant's Causeway sulla spettacolare costa settentrionale dell'Antrim.

Non stupisce che l'isola sia molto di frequente una fonte di ispirazione artistica. In qualità di fotografo di paesaggi Ciaran McHugh spiega che "gran parte della bellezza dell'ovest dell'Irlanda si manifesta in splendidi scorci sconfinati, dagli iconici pendii del Benbulben e della Knocknarea, maestose sentinelle sulla città di Sligo, alla spettacolare costa e ai tranquilli laghi della contea. I grandiosi Twelve Pins e il tranquillo Lough Corrib caratterizzano invece lo splendido paesaggio del Connemara nel Galway e nel Mayo".

E non possiamo non menzionare le Mourne Mountains, che hanno fornito a C. S. Lewis un'ispirazione tale da creare il mondo di Narnia.

Quaranta sfumature di verde? Certo, ma anche molto altro...