Le lingue d'Irlanda

Quella parlantina sciolta di cui hai sentito parlare a proposito dell'Irlanda? È proprio così. L'inglese e il gaelico (Gaeilge) sono le due lingue ufficiali della Repubblica d'Irlanda, mentre in Irlanda del Nord sentirai le delicate note dell'Ullans. Abbiamo molto di cui parlare

Tutti gli abitanti dell’Isola dell’Irlanda parlano la lingua inglese, ma le nostre città sono ambienti molto cosmopoliti, e probabilmente ti capiterà di sentire persone chiacchierare in una vasta gamma di idiomi, dal polacco al coreano, dal giapponese al portoghese brasiliano... non dovrai far altro che tenere le orecchie bene aperte.

Le lingue nella Repubblica d'Irlanda

In Irlanda la lingua gaelica (Gaelige, o ‘Irish’, come è nota a livello locale), è una lingua celtica e, stando al Foras na Gaeilge (l'ente ufficiale del gaelico irlandese), è una delle “più antiche e storiche lingue scritte al mondo”. Potrai sentire la sua cadenza poetica nelle scuole del Paese e nei negozi, pub, strade, fiere e festival delle regioni Gaeltacht, in cui si parla l'originale idioma gaelico.

Fin dal tuo arrivo in Irlanda entrerai in contatto con il gaelico, perché nella Repubblica d’Irlanda tutte le targhette che riportano i nomi delle vie e i segnali che indicano le località sono scritte in inglese e in gaelico.

L’inglese è senza dubbio la lingua primaria dell’isola d’Irlanda e la gente d’Irlanda ha davvero il dono della parola. Dopotutto, è parte integrante della nostra cultura! Per questo la nostra pittoresca e tranquilla isola è diventata uno dei luoghi più gettonati per chi desidera imparare la lingua inglese. Ed è facile comprendere perché così tanti studenti giungono qui da tutto il mondo. Infatti la qualità delle scuole è ottima e il paese può vantare un ricco patrimonio letterario, oltre a una grande offerta di eccellenti scuole di lingue.

Se sei portato per le lingue, durante la tua permanenza in Irlanda potresti approfittare per imparare un cúpla focal (un paio di parole) in lingua irlandese. Se hai voglia di cimentarti, ecco qualche frase utile per iniziare…

Dia dhuit è un saluto (come: ‘ciao’, ma letteralmente vuol dire: “Che Dio ti accompagni)”; foneticamente si pronuncia: dia-guit.

Conas ata tú?(“Come va?”, può anche essere usato come un saluto); foneticamente si pronuncia: cunus-atou-tu.

Sláinte (l’equivalente irlandese ‘salute’, si dice per augurare a qualcuno di essere in buona salute); foneticamente si pronuncia: sloun-cha.

L'autrice Felicity Hayes-McCoy, che vive nella zona Gaeltacht di Dingle, ha un consiglio per i visitatori che desiderano immergersi nella lingua:

"Siediti in un angolo e ascolta l'irlandese parlato dalla gente del posto nella maggior parte dei pub Gaeltacht. Oppure, sintonizza la radio in auto su RTÉ Raidió na Gaeltachta ovunque nel Paese per sentire melodie e canzoni tradizionali. O ancora, accendi la TV su TG4, il canale televisivo in lingua irlandese, e guarda i programmi con i sottotitoli in inglese. Puoi persino iscriverti a un corso di lingue o dare uno sguardo a un sito online quale Bitesize Irish prima di partire, giusto per avere un'idea di cosa aspettarti".

Le lingue nell'Irlanda del Nord

Anche nell’Irlanda del Nord, l’inglese è la prima lingua. Tuttavia, all’Ullans (noto anche come Ulster-Scots) e al gaelico, viene riconosciuta un’importanza culturale. A Belfast, infatti, troverai il centro delle arti e della cultura irlandesi, il Cultúrlann, e, sempre a Belfast, la Ulster-Scots Language Society promuove gli scritti in Ulster-Scots.

E cos'è l'Ullans? Be', è una variante dello scozzese, la lingua portata nell'Ulster dai coloni scozzesi all'inizio del XVII secolo. Lo scozzese fa parte della famiglia di lingue germaniche occidentali, una deliziosa lingua lirica insegnata al giorno d'oggi nelle università. In realtà, probabilmente hai già sentito la lingua Ulster-Scots senza neanche rendertene conto! Conosci il poeta scozzese Robert Burns? Fu lui a scrivere i versi del notissimo inno di Capodanno: Auld Lang Syne (“I bei tempi andati”), conosciuto anche come il Valzer delle candele.

Quindi, benvenuto in Irlanda, o Fáilte go hÉireann, o ancora Fair Faa Yae tae Airlan.


Per ricevere ulteriori informazioni

Foras na Gaelige è un’ottima prima tappa per saperne di più sul gaelico in Irlanda, mentre la Ulster Scots Agency è la più importante risorsa per la lingua e la cultura Ulster-Scots.