Ricordando C. S. Lewis

Ci ha regalato Narnia e Aslan ma, come scopriremo, questo famoso scrittore di Belfast si è ispirato a un posto più vicino a casa di quanto si possa immaginare

Clive Staples Lewis nacque a Belfast nel 1898. Fin dai primi anni di vita mostrò una grande passione per le storie di animali, così come per le Saghe degli Islandesi, la mitologia greca e il folclore irlandese. Da questi interessi dell'infanzia nacque la terra fantastica di Narnia, incontrata per la prima volta ne Il leone, la strega e l'armadio e poi nella serie Le cronache di Narnia.

Pur essendo perlopiù famoso per aver creato Narnia, Lewis è stato uno scrittore prolifico. La sua immensa opera include articoli e contributi a innumerevoli giornali, diversi romanzi e un gran numero di poesie.

Anche gli amici di Lewis avevano grande talento. Fu all'Università di Oxford che incontrò un'altra leggenda letteraria, J. R. R. Tolkien. I due strinsero una forte e fruttuosa amicizia.

Divertimento da festival

Profondamente orgoglioso dei luoghi in cui era cresciuto, Lewis è ricordato tutti gli anni dalla sua città natia con un festival a lui dedicato. Il C. S. Lewis Festival si svolgerà dal 20 al 23 novembre 2014 e presenterà eventi per tutte le età sia a Belfast che nelle zone circostanti.

Questo sarà il secondo Festival dedicato a CS Lewis e quest'anno alcuni eventi si svolgeranno anche nella zona circostante alla città, luoghi dove CS Lewis ha trascorso la sua infanzia e fu ispirato . Da giovedi 20 a sabato 23 novembre si svolgeranno una serie di eventi per tutte le età: proiezioni di film , mostre d'arte , visite guidate , laboratori e letture.
Non perdetevi il fantastico pranzo a tema e il tuor CS Lewis che vi svelerà una miscela di fatti storici e interessanti retroscena sulla vita di questo famoso scrittore.


Alla ricerca di Narnia

Quindi non sarà una triste commemorazione, ma piuttosto una celebrazione della sua vita e i le sue opere. Non soltanto sarà possibile ascoltare letture di brani, visitare la sua vecchia scuola - il Campbell College - e portare i bambini a un workshop dedicato ad Aslan, ma per i più grandi ci sarà anche un CS Lewis Trail, ovvero un itinerario dedicato che porterà alla scoperta di vari luoghi dai quali lo scrittore trasse ispirazione durante la sua carriera letteraria.

Infatti, sono molti i segreti che avvolgono Belfast che possono aver influenzato il giovane Clive Staples nella creazione del suo famoso regno. Per trovarli, non devi far altro che cercarli con attenzione.

Ad esempio, la porta della canonica vicina alla St Mark's Church, a Dundela, dove Lewis venne battezzato, ha un pomello a forma di leone. Una coincidenza? Forse. Naturalmente, se questo non è un indizio di ciò a cui Lewis si ispirò per creare Aslan, potrai trovare un'altra pista più convincente appena più a sud.

Leggenda locale

Il Tollymore Forest Park a Castlewellan, contea di Down, sorge lungo i pendii meridionali delle Mourne Mountains. L'intero parco sembra un enorme tempietto pieno di romanticismo, eccentrica bellezza e varie curiosità naturali. Se dovessi visitarlo, non distogliere lo sguardo dall'Horn Bridge che attraversa l'Azalea Walk e dalla sua piccola fontana di stile classico nella parete. Vedrai una testa di leone, quasi a grandezza naturale, dalla quale sgorga l'acqua.

Secondo la leggenda locale, si tratta di Aslan.

Le magiche Mourne Mountains

È questa catena montuosa però ad aver letteralmente stregato Lewis con le sue vette spettacolari e i panorami apparentemente infiniti. Nel suo saggio "On Stories", lo scrittore dice, riferendosi a questa zona: "Ho visto paesaggi, soprattutto sulle Mourne Mountains e verso sud, che con una luce particolare mi davano l'impressione che, da un momento all'altro, dietro la cresta successiva, potesse apparire la testa di un gigante".

Secondo la mitologia locale, la Cloughmore Stone, un macigno granitico di 40 tonnellate che sorge su una cresta alta 300 metri su Rostrevor, è arrivata lì per opera di un gigante. Probabilmente venne lanciata dal famoso e polemico Fionn mac Cumhaill (Finn McCool), eroe delle saghe dell'Ulster, durante una lite con un'altra creatura mitica. Senza dubbio Lewis restò stupefatto dinanzi agli splendidi luoghi affacciati sul Carlingford Lough.

Il mondo fantastico di C. S. Lewis è stato portato in vita sul grande schermo e ha conquistato una nuova generazione di fan in tutto il mondo. Mentre leggi queste righe, è in corso la realizzazione di una versione cinematografica de La sedia d'argento.

Si può indubbiamente affermare che questa leggenda letteraria di Belfast non verrà presto dimenticata. Ma se vuoi ricordarlo come si deve sai dove andare.