Tendenze culinarie con un debole per l'Irlanda

Pensi che le tendenze culinarie non ti influenzino? Ricrediti.

Some tasty scones... fornito da <a href="http://www.louismulcahy.com/" >Louis Mulcahy Pottery - Caife / Cafe</a>
Some tasty scones... fornito da Louis Mulcahy Pottery - Caife / Cafe

Nel 2013 la parola “cronut” è stata sulla bocca di tutti, ci siamo fatti prendere dalla passione della cottura di torte e i menu di degustazione hanno cambiato il nostro modo di ordinare al ristorante. E il 2014 ha altrettanti assi nella manica. Ristoranti e produttori sono stati travolti da un'ondata di entusiasmanti e dinamiche mode che cambieranno il tuo modo di mangiare. L'Irlanda non farà differenza. Qui siamo al passo con alcune delle principali nuove tendenze culinarie a livello mondiale, da cari vecchi piatti della tradizione a esclusive portate esotiche.

1. Da microbirrifici a sofisticati cocktail

Non ci sono dubbi: in Irlanda il 2013 è stato l'anno della birra artigianale. Microbirrifici e birrerie indipendenti quali il Franciscan Well Brewery di Cork, l'Hilden Brewery nella contea di Antrim, Irlanda del Nord, e il Burren Brewery nella contea di Clare hanno mandato su di giri le nostre papille gustative. Nei pub e nei ristoranti, le birre di O’Hara’s, Eight Degrees e Whitewater hanno accompagnato alla perfezione piatti di formaggi artigianali irlandesi e prodotti di norcineria locale. Non ci sono dubbi al riguardo: le birre artigianali ci accompagneranno anche per tutto il 2014.

Ma oltre a questo, in Irlanda e nel mondo è in fermento anche un'altra tendenza, quella di sofisticatissimi cocktail. Non stiamo parlando di mojito preconfezionati ma di cocktail estremamente eleganti, raffinati e creativi. In tutta l'isola, la nuova tendenza sta prendendo piede grazie a piccoli cocktail bar e locali simili a rivendite clandestine, dal segretissimo Blind Pig Speakeasy e dal Vintage Cocktail Club di Dublino al premiato Cornstore di Limerick e al favoloso cocktail bar del Merchant Hotel di Belfast. Dal canto loro, ristoranti quali il nuovo Drury Buildings di Dublino e il Mandarin Karma a Derry-Londonderry sono impegnatissimi a offrire menu fantastici e cocktail dello stesso livello. Se ami i cocktail, allora nel 2014 non potrai non venire in Irlanda.

2. Parola chiave "locale"

Forbes, che ha inserito il “cibo locale” tra le tre principali tendenze culinarie per il 2014, scrive che i “clienti desiderano sapere sempre di più da dove proviene il cibo che mangiano e sono interessati ai cibi locali”. In Irlanda, l'amore per i cibi locali non è una tendenza o una moda passeggera, bensì uno stile di vita. Qui, le mucche pascolano su prati verdissimi, i formaggi artigianali sono tra i migliori d'Europa e i maiali hanno un'isola tutta per loro... Non ci credi? Prendiamo ad esempio il bacon nero, l'essenza del cibo locale in Irlanda… Qui, gli speciali maiali di Pat O’Doherty pascolano su un'isola ricchissima di erbe. E non finisce qui: il burro d'Irlanda è tra i più puri al mondo, con l'Abernethy Butter della contea di Down che figura persino sulle tavole del ristorante Fat Duck di Heston Blumenthal. E non dimentichiamo il settore del pesce affumicato, con l'incredibile salmone e sgombro di affumicatoi locali nel Burren, nel Connemara, a Cobh e a Drumgooland nella contea di Down. Fidati di noi, in Irlanda il cibo locale È davvero tutto.

3. Il cibo messicano si fa esclusivo

Secondo l'Huffington Post, il cibo messicano diventerà sempre più esclusivo nel 2014: “Un numero sempre maggiore di persone sta imparando a conoscere il vero cibo messicano, che è molto di più dei tacos”. Ma aspetta, questa è l'Irlanda, un'isola famosa per i suoi intensi sapori genuini, i gusti tradizionali e i prodotti artigianali realizzati con la massima cura, giusto? Be' sì, ma anche i ristoranti in Irlanda sono tra i più all'avanguardia in Europa e nel cuore di Dublino c'è un piccolo ristorante messicano che sta ridefinendo il cibo di questo Paese. Con un'esaltante eleganza latina, un bar pieno di tequila e un piccolo spazio rivestito con piastrelle bianche da metropolitana, il 777 è uno dei locali più "in" della capitale irlandese. Gusta il ceviche di eglefino affumicato, il Pequeño Pájaro (quaglia cotta in un forno a legna) e i tostados con maiale sottaceto. Dimentica New York e Los Angeles, se cerchi il miglior cibo messicano è Dublino il luogo giusto.

Pensi che a un amico possa interessare questo articolo? Fai clic su per salvare e condividere

4. Cibo tradizionale

La tendenza verso il cibo tradizionale ci accompagnerà per tutto il 2014, secondo la National Restaurant Association statunitense. In Irlanda, se c'è una cosa che prepariamo BENISSIMO è il cibo tradizionale. Se non hai gustato l'Ulster Fry, una gustosa esplosione di salsicce, bacon, focaccine (come un tortino di patate), funghi, fagioli e uova fritte, probabilmente non hai assaporato il meglio che la cucina può offrire. In Irlanda, infatti, il cibo casalingo e tradizionale è così buono che gli chef stanno riscoprendo i classici irlandesi riportandoli sui menu. Immagina una sostanziosa zuppa di pesce con focaccine alle alghe rosse presso The Malt House nella città di Galway, un boxty di zucchine e parmigiano a The Wineport Lodge ad Athlone e un leggendario stufato irlandese al Crown Bar Liquor Saloon di Belfast.

Idee per le vacanze, notizie, offerte… iscriviti per ricevere la nostra e-zine e ti terremo informato sull'Irlanda.

Nessun risultato corrisponde ai criteri di ricerca immessi

Hai bisogno di un volo o di un traghetto?

Via mare o via aria, trova qui il miglior itinerario

Trova voli
Trova traghetti