Jeremy Irons ci mostra lo stile di vita dei Borgia

Kilcoe Castle, home to Jeremy Irons
Kilcoe Castle, home to Jeremy Irons

Ridicolosamente decadente e perversamente corrotto, Rodrigo Borgia è uno dei personaggi da odiare più amati di tutti i tempi. Mentre sono appena terminate le riprese della terza stagione de I Borgia, diamo uno sguardo al luogo in cui Jeremy Irons, vincitore di un Oscar, ama trascorrere il suo tempo quando non domina l'Italia rinascimentale

Una leggenda dello schermo

Oltre trent'anni dopo aver stupito il pubblico come Charles Ryder nella serie televisiva Ritorno a Brideshead, Jeremy Irons ha raggiunto l'apice sociale - almeno in termini di magnificenza del suo personaggio - nella terza serie de I Borgia.

Irons recita il ruolo di Rodrigo Borgia, un patriarca straordinariamente immorale, con una discendenza ancora più ripugnante, che ordì i suoi piani per diventare Papa Alessandro. La parola "spietato" non è abbastanza: questo nucleo familiare rinascimentale è etichettato come "la prima famiglia mafiosa" ("The original crime family") nella frase di lancio della serie di Neil Jordan.

Le ambientazioni de I Borgia sono sontuose (la serie è stata girata appena al di fuori di Budapest, un cambiamento comprensibile rispetto a Roma date le dimensioni della produzione) e Jeremy Irons sembra perfettamente a suo agio che si tratti di muoversi all'interno di sontuosi palazzi o di giacere malato in un letto grande quanto un campo da calcio.

Per un uomo che può annoverare tra i suoi ruoli quello del ricchissimo Claus von Bülow (Il mistero Von Bulow), che gli è valso un Oscar, sembra perfetto per la parte. Di conseguenza, il fatto di scoprire che Irons possiede davvero nella vita reale un castello del XV secolo non stupisce più di tanto.

Un legame spirituale con l'Irlanda

Quando qualche anno fa partecipò al programma Who Do You Think You Are?, Irons rivelò un amore quasi spirituale per l'Irlanda. Nel 1998 acquistò con la moglie Sinead Cusack il Kilcoe Castle, un castello del XV secolo in rovina vicino a Ballydehob, nel West Cork.

La coppia lo ha faticosamente restaurato e ora le sue mura color pesca (una scelta controversa all'epoca ma decisamente deliziosa) dominano la campagna circostante. Le sue scalinate confuse, l'enorme salotto e i caminetti lo rendono un'abitazione sorprendentemente intima. 

Come vivere il tuo sogno

Se vivere in un castello ti sembra divertente ma non te la senti di affrontare un progetto di restauro che, come ha affermato lo stesso Irons "solo un pazzo potrebbe fare, una persona con più denaro che buonsenso", che ne dici di affittarne uno per una settimana?

Lo splendido Ballinlough Castle del XVII secolo nel Meath è a soli 50 minuti in auto da Dublino. La famiglia Nugent vive qui da 400 anni ma si fa da parte per gli ospiti, il che dà al luogo un'atmosfera cordiale e informale. Immagina lunghe passeggiate, caminetti, splendide terre e arredi belli, delicati e confortevoli.

Oppure tuffati nelle pagine di Jane Austen

La combinazione di storia e vita familiare fa parte anche della magica Drenagh House vicino a Limavady, nella contea di Londonderry. Non propriamente un castello e situata in un grande parco, è una delle più belle dimore irlandesi dell'ultimo periodo georgiano e offre letti a baldacchino, vasche da bagno con piedini e vista sulle Sperrins.

Offre appartamenti in affitto nella torre dell'orologio che possono ospitare quattro oppure otto persone se non si desidera affittare l'intera struttura. In entrambi i modi, sarà come vivere in un romanzo di Jane Austen: ti aspetterai di veder spuntare Mr. Darcy da un momento all'altro.

Proprio quello che una vacanza dovrebbe offrire: una fuga totale e la possibilità di sognare. Qual è la vita che sogni?