10 imperdibili pub di Belfast

Duke of York, Belfast

Quando parliamo di vita notturna a Belfast, il vecchio abbraccia il nuovo e il nuovo dà rinnovato vigore al vecchio, mentre i pub tradizionali offrono birre artigianali e i cocktail bar fanno rinascere spazi dell'era industriale

1 Crown Liquor Saloon

Quando entri per la prima volta al Crown rimani senza fiato. Le piastrelle magistralmente decorate del XIX secolo, le vetrate colorate e il legno intagliato sono frutto dell'abile lavoro di artigiani italiani che vennero ingaggiati per lavorare al pub dopo aver terminato di lavorare alle chiese che vennero erette a Belfast a quei tempi. Rintanati in uno dei separé costruiti per i bevitori vittoriani che preferivano rimanere in disparte e assaggia le eccellenti birre artigianali accompagnate dal cibo semplice e squisito.

2 The Perch

Sali cinque piani in un vecchio ascensore e lasciati catapultare in uno spazio arioso di vecchi lucernari, pareti di mattoni, piastrelle, disegni, gabbie per uccelli e grandi piante in vaso – benvenuto a The Perch. È come un magnifico conservatorio vittoriano, un po' matto, proprio al centro dello storico Linen Quarter. Siediti (se sei fortunato) al bancone rettangolare al centro o esci e mettiti comodo sotto una coperta in inverno con un hot toddy (whiskey), oppure sorseggia una bevanda ghiacciata in estate. Un DJ, birre eccezionali, cocktail e un nightclub al piano inferiore...un mix perfetto per divertirsi o rilassarsi.

3 Kelly's Cellar

Kelly’s Cellar è stato un sostenitore convinto di Belfast sin dal 1720. Le sessioni di musica tradizionale quattro giorni alla settimana ospitano alcuni dei migliori musicisti dell'isola. Se le pareti imbiancate e gli archi bassi potessero parlare, racconterebbero di trame e intrighi: gli Irlandesi Uniti si incontrarono qui per organizzare la ribellione del 1798. Secondo la leggenda, uno di loro, un tale Henry Joy McCracken arrivò a nascondersi dietro il bar per sfuggire a una perquisizione dei soldati. Con lo staff che parla irlandese, una vasta scelta di whiskey e birre artigianali, oltre a forse la migliore pinta di Guinness a Belfast, sei nel posto giusto per trascorrere una serata indimenticabile.

4 Duke of York

Nascosto in una stretta stradina acciottolata in una delle zone più antiche della città, il Duke of York è un allegro e accogliente emporio che raccoglie le testimonianze del passato della città con i suoi tanti specchi, pubblicità, bottiglie, vassoi di birra, suppellettili in ottone e splendide piastrelle. Da notare che questa versione del pub venne ricostruita nel 1974, ma gli architetti sono stati abilissimi nel ricreare l'atmosfera degli anni '50. Un'atmosfera quasi magica. Gli amanti della musica apprezzeranno il fatto che proprio qui la band rock Snow Patrol suonò la sua prima canzone. Organizzati per trascorrere una splendida serata in compagnia di un paio di nomi della straordinaria collezione di whiskey.

5 The Dirty Onion

Il Dirty Onion, in uno dei più antichi palazzi di Belfast, offre un'autentica esperienza bar con un tocco moderno! Fatti cullare dalle note della musica tradizionale suonata dal vivo mentre ti rilassi con un drink accanto al focolare, oppure accomodati fuori nel modaiolo beer garden (uno dei più grandi di Belfast) e ricarica le energie con degli assaggi di buonissima birra o liquori artigianali. Sali al piano di sopra ed entra nel Yardbird, un'accogliente braceria specializzata nel pollame, in cui gusterai delle gustosissime scelte di pollo cotto a regola d'arte. Con una tale combinazione di tradizione e modernità, questo posto è davvero imperdibile!

6 Bittles Bar

L'esterno di questo pub è straordinario almeno quanto i suoi interni. Inserito in un edificio di mattoni rossi con ingresso ad arco, Bittles è una rarità nel suo genere. Sulle pareti interne sono appesi ritratti degli eroi irlandesi della letteratura e dello sport. Il pub, fondato nel 1868, veniva chiamato "The Shakespeare" in onore dei suoi legami con il teatro. Ora puoi sorseggiare un drink accanto a Samuel Beckett, James Joyce e al campione di calcio George Best. Il pub è famoso per le sue birre, i suoi sidri e i suoi whiskey e, alla sera, la fascia di età degli avventori cambia: la clientela adulta torna a casa lasciando spazio ai giovani.

7 Whites Tavern

La Whites Tavern, che sostiene di essere il bar più antico di Belfast, è certamente uno dei più ricchi di atmosfera. Sin dal 1630 qui vi era anche una sorta di albergo, perciò è un luogo ricco di storia. Tra le pareti di mattoni imbiancati, i pannelli scuri e il camino, è facile immaginare fannulloni del XVIII secolo che borbottavano al tavolo accanto. Con musica dal vivo e cibo delizioso, e in estate persino la proiezione di film in cortile, è decisamente un luogo imperdibile.

8 John Hewitt

Questo accogliente bar, roccaforte di grande musica live, prende il nome dal poeta John Hewitt, originario di Belfast. Ogni sera un artista calca le scene, questo è un punto principale nella scena musicale che ha reso famosa Belfast. Un arredamento caldo e invitante ti aiuta a sentirti a casa, inoltre è gestito dal Belfast Unemployed Resource Centre e tutti gli incassi vengono investiti nella promozione delle loro opere volte all'uguaglianza e all'inclusione nella comunità cittadina. Goditi un drink speciale mentre contribuisci a fare del bene!

9 Bullitt Bar

Se ti piacciono i pub a tema dei classici film hollywoodiani, adorerai il Bullitt Bar. Sì, proprio QUEL Bullitt - Steve McQueen, San Francisco, inseguimento epico in auto – ora si può rivivere nel cuore di Belfast. Questo bar nel cortile fa parte del Bullitt Hotel (pochi orpelli, grande stile) e vanta un'incredibile selezione di cocktail e birre artigianali, per non parlare della birra Bullitt, una rinfrescante lager con delicato profumo di mela. Comodamente ubicato a pochi passi dal trendy Cathedral Quarter e dal centro città, trasuda un'atmosfera semplice e sobria che sarebbe l'orgoglio di Steve McQueen.

10 Sunflower

In un angolo che ha ospitato un pub per oltre 100 anni troviamo il Sunflower – un pezzo della storia della società di Belfast nel Cathedral Quarter. La prima cosa che si nota è la griglia di sicurezza alla porta – reperto di un'epoca scomparsa da tempo legata ai momenti difficili vissuti dalla città e conservato come ricordo. Il Sunflower viene descritto come "una fiorente dichiarazione d'amore alla musica folk e alla birra artigianale" e propone ottime birre, un menu con pochi piatti durante il giorno e musica dal vivo ogni sera.

Scopri di più su questa eclettica città

Offerte

Mmh, non conosco questa e-mail. Riprova ad inserire il tuo indirizzo e-mail?