Il rock di Belfast!

PHOTO © PRESSEYE LTD/SHUTTERSTOCK

Belfast danza al proprio ritmo. Perché? Perché è una città che ama davvero la musica

L-R: Snow Patrol, Van Morrison, Two Door Cinema Club
L-R: Snow Patrol, Van Morrison, Two Door Cinema Club
© Northfoto/Yakub88

Lo spirito di Belfast ha influenzato innegabilmente per decenni il panorama della musica moderna. Questa città non è affatto timida - canta a squarciagola e ti invita a unirsi a lei.

Con tutta probabilità la star più importante emersa da Belfast è Van Morrison, che ha suonato negli angoli delle strade e nei cinema di tutta la città prima di sfondare con Brown Eyed Girl. Da allora “Van the Man” ha girato il mondo con la sua straordinaria musica che fonde insieme rock celtico, jazz e blues.

Tutto questo accade a Belfast. Non è certo una città grande come Londra, Manchester e Liverpool – ma in termini di fermento culturale non è seconda a nessuna.

Paul McLoone, The Undertones

E non finisce qui. La solida tradizione musicale di Belfast ha generato alcuni dei più grandi artisti del mondo, tra cui i Stiff Little Fingers. Sì proprio l'energica band punk che è in tour dagli anni '70, e che i Green Day, leggende del punk, considerano come maggiore fonte di ispirazione del loro stile unico.

Ogni anno altri artisti contemporanei prendono d'assalto le classifiche. Nati nell'Irlanda del Nord, i Two Door Cinema Club e gli Snow Patrol stanno lasciando il segno nel mondo cambiando la scena indie, elettronica e rock ‘n roll. Continuano inoltre ad emergere artisti molto interessanti, tra cui Bicep per la EDM, principale richiamo dell'annuale AVA festival a Belfast, e Jealous of the Birds e Ciaran Laverny per l'indie-folk.

Ma non si tratta solo di cantanti o band in vetta alle classifiche – le radici musicali di Belfast sono profonde, con una storia di straordinaria musica tradizionale e strumenti autoctoni davvero unici. I gruppi di cornamuse accompagnano violini e flauti in ogni spettacolo - la musica tradizionale qui non soltanto è viva, ma fiorisce!

Passeggia in città e sbircia dietro le porte di ogni pub: scoprirai di certo un gruppo che suona musica tradizionale talmente coinvolgente che ti ritroverai a ballare – gli strumenti compaiono apparentemente dal nulla, e in ogni istante una band può cominciare a suonare.

Oppure recati al Cultúrlann, un centro di arti e lingua irlandese a West Belfast – musica tradizionale e contemporanea con letture di poesie e céilís per creare un arazzo della ricca trama culturale di Belfast.

Se desideri toccare con mano l'eredità musicale di Belfast, devi assolutamente recarti in uno dei locali più famosi della città. The Oh Yeah Music Centre celebra il passato della città con spettacoli musicali e racconti tratti da leggende liriche incoraggiando al contempo nuovi attori a salire per la prima volta sul palco, come ad es. la star emergente SOAK.

Belfast è una delle nostre grandi risorse naturali. La Francia vanta un'ottima cucina e l'Italia produce delle bellissime auto, ma noi produciamo grande musica.

Stuart Bailey, CEO, Oh Yeah Music Centre

Ma Oh Yeah è solo la punta dell'iceberg, perché quando parliamo di Belfast, puoi scegliere tra una serie di location decisamente straordinarie: la SSE Arena ospita artisti di fama internazionale, Limelight propone musica dal vivo ogni settimana, Mandela Hall celebra commedia, teatro e fascino eccentrico, mentre l'iconica Ulster Hall, dove i Led Zeppelin suonarono per la prima volta Stairway to Heaven, continua a proporre il rock da grandi performance classiche a pezzi pop.

Perciò cosa aspetti? Sia che tu ami il rock, il groove, il reggae, sia che tu sia un raver, Belfast ha pronta la musica per fa per te, al tuo ritmo.

Scopri di più di Belfast

Mmh, non conosco questa e-mail. Riprova ad inserire il tuo indirizzo e-mail?