La mia Irlanda: Contea di Fermanagh

Emer Taaffe si tuffa nelle profondità dei mistici mondi sotterranei della Contea di Fermanagh e raggiunge nuovi livelli di straordinaria bellezza su un sentiero di montagna giustamente conosciuto come "la scala per il paradiso" d'Irlanda

Marble Arch Caves

Ultraterreno – Ecco com'è l'interno delle Marble Arch Caves. L'aria è piuttosto fredda. I raggi del sole svaniscono nel buio. Il suono d'acqua è ovunque con le sue gocce e i suoi zampilli. Salpo a bordo di una piccola barca a fondo piatto, per evitare le sporgenze rocciose, e la guida mi mostra strani e meravigliosi fenomeni geologici: stalagmiti che ricordano le candele che si sciolgono attaccate direttamente sulla roccia, il sinuoso sipario della grotta. In una piscina perfettamente piatta vedo quella che sembra essere una minuscola città di piccole guglie sotto la superficie. Ma l'apparenza può ingannare. “Guardate in alto" dice la guida, indicando le stalattiti che pendono sopra la piscina, “è solo un riflesso”. A visita conclusa, salgo i ripidi scalini verso la superficie, strizzando gli occhi alla luce del sole e lasciandomi alle spalle questo strano mondo sotterraneo.

Cuilcagh Legnabrocky Trail

Proprio lungo la strada dalle Marble Arch Caves c'è qualcosa di straordinario. Ufficialmente conosciuto come Cuilcagh Boardwalk (Cuilcagh Legnabrocky Trail), questo sentiero di 7,4 km ti porterà dalle morbide colline ai piedi del Monte Cuilcagh fino alle porte della sua caratteristica cima piatta. I sentieri serpeggianti dei pascoli si arrampicano decisi verso una scalinata in legno che protegge la rara torbiera a tappeto. Davanti a me si profila la superficie rocciosa del Cuilcagh con colori e sfumature cristalline al sole splendente. Quando mi fermo per una pausa e mi volto indietro, ciò che vedo è semplicemente mozzafiato: paludi color tabacco, lontane colline blu, le acque scintillanti del Lough McNean. Ma ancora non sono arrivata in cima. Alla fine della passerella, un'imponente scalinata in legno mi porta fin sulla cima della montagna, regalandomi la vista del Lough Atona, un lago glaciale svuotato che si offre come ricompensa per essere riuscita ad arrivare fin qua. La chiamano Scala per il paradiso. Arrivata in cima ne capisco il motivo.

Continua a leggere...

La regione dei laghi del Fermanagh