Itinerario Sud-est (5 giorni)

Coste panoramiche, antiche attrazioni e magnifici giardini.

Con partenza da Rosslare Port, contea di Wexford, questo itinerario circolare passa attraverso villaggi marittimi, valli glaciali e vivaci città medievali prima di attraversare un'interessante collezione di siti storici. Potrai perderti nell'Irlanda antica, passeggiare in giardini premiati, pernottare in un castello e persino imparare a dar forma a cristallo fuso incandescente.

L'itinerario di cinque giorni è stato studiato anche per darti la libertà di esplorare il territorio da solo, che si tratti di scoprire quella perla nascosta consigliata da un amico o semplicemente di allontanarti per qualche ora dai consueti itinerari turistici.

Si tratta perlopiù di un itinerario automobilistico, ma lungo il percorso offre anche la possibilità di splendide escursioni a piedi e in bicicletta.

Le distanze sono calcolate a una velocità media di 50 km/h e puoi trovare ulteriori informazioni sulla guida in Irlanda qui.

Giorno 1

Da Rosslare a Kilmore Quay: 39 km/47 minuti a 50 km/h

Da Rosslare Harbour alla città di Wexford

Con partenza da Rosslare e il mar d'Irlanda alle tue spalle, dirigiti a nord-ovest e nel cuore della tranquilla città portuale di Wexford, ricca di monumenti medievali, tra cui l'antico municipio e chiese gemelle. Dietro una facciata ripristinata, la Wexford Opera House è la sede dell'annuale Wexford Festival Opera. Prenota un tour dietro le quinte o pianifica la tua visita in base al suo programma annuale.

Dalla città di Wexford a Kilmore Quay

Hai fame? Sei fortunato. Entra in uno dei numerosi ristoranti in città per gustare pesce appena pescato nel porto o in un invitante caffè per uno spuntino con tè e scones caldi. Fresco e ristorato, è ora di tornare indietro nel tempo nell'antica Irlanda.

Benvenuto nell'Irish National Heritage Park, una terra dimenticata dal tempo. Lungo le sponde del fiume Slaney, il parco ricrea la vita nell'antica Irlanda con copie perfette di strutture risalenti a 9.000 anni fa, supervisionate da guide turistiche competenti e appassionate.

Dopo questo breve viaggio nel tempo, dirigiti a sud nella maestosità gotica della Johnstown Castle Estate. Una passeggiata nei suoi giardini ornamentali, progettati da Daniel Robertson, famoso per i Powerscourt Gardens del Wicklow, comprende laghi, luoghi di ricreazione e sale da tè. La tenuta ospita anche l'Irish Agricultural Museum, pieno di trattori restaurati con cura, l'officina di un fabbro e coinvolgenti mostre interattive.

Wexford Golf Club

In posizione privilegiata su Mulgannon Hill e con splendida vista sulle Blackstairs Mountains e sul mar d'Irlanda, il Wexford Golf Club è un tesoro a 18 buche in un parco. Il Wexford Golf Club, par 71 par, ospita giocatori di tutti i livelli.

Continua a leggere

La tua prossima fermata è Kilmore Quay, un villaggio di pesca ancora operativo affacciato sulle Saltee Islands, la maggiore riserva ornitologica d'Irlanda che ospita cormorani, urie e gazze marine. La città è piccolina ma c'è moltissimo da fare qui, tra cui itinerari in barca a vela, passeggiate nella natura e immersioni tra emozionanti relitti a Carnsore Point.

Quando cala la notte, prendi uno sgabello e ordina una premiata pietanza locale presso The Wooden House, un pub risalente a 300 anni fa con un tradizionale tetto in paglia. Sì, se hai l'auto parcheggiata per il resto della notte puoi berti un meritato bicchierino prima di andare a dormire.

Giorno 2

Da Kilmore Quay alla città di Waterford: 68 km/1 ora e 21 minuti a 50 km/h

Da Kilmore Quay alla città di Waterford

Lasciando Kilmore Quay, dirigiti a est, oltre le rovine della Tintern Abbey, risalente al XIII secolo, verso la Hook Peninsula. Arroccato sul lato orientale della penisola vedrai l'Hook Head Lighthouse, il più antico faro funzionante al mondo. Le storie del castello narrano di un monaco del VI secolo che teneva una luce accesa nel faro per avvisare i marinai del pericolo di naufragio. Hook è così spettacolare che Lonely Planet lo ha inserito nell'elenco dei suoi fari più belli.

Dopo aver ammirato il panorama del mar Celtico dalla terrazza, è il momento di tornare nuovamente verso nord-ovest. Attraversa il fiume Barrow nella pittoresca città portuale di New Ross (qui, visita la copia della nave della carestia, la Dunbrody), prima di partire in direzione della città vichinga di Waterford.

Città di Waterford

Con un passato plasmato da coloni vichinghi e invasori normanni, Waterford è visibilmente modellata dalla storia (la città ha festeggiato il suo 1100° anniversario nel 2014). Edifici quali la French Church, il Bishop's Palace e la Reginald's Tower costituiscono una zona imperdibile della città nota come Triangolo vichingo.

Il blaa di Waterford

Introdotto dagli Ugonotti nel 1690, il blaa è un morbido panino caratteristico della città di Waterford. Questi panini a forma di rotolo, generalmente mangiati a colazione o a pranzo, sono preparati con un impasto fermentato naturalmente e ricoperti da una spolverata di farina bianca.

Continua a leggere

Reginald’s Tower

La Reginald’s Tower è uno dei più begli esempi che ancora restano in Irlanda dell'architettura medievale. Costruita nel 1003, questa torre di pietra è il più antico edificio civico dell'isola e ha resistito a invasioni, assedi e raid aerei. Ha persino una palla di cannone incastrata nella parete per dimostrarlo.

Continua a leggere

Nessun viaggio a Waterford potrebbe dirsi completo senza una visita alla House of Waterford Crystal. Qui, artigiani esperti insegnano agli ospiti l'antica arte che trasforma cristallo fuso in capolavori di vetro. Con musei, ristoranti, negozi di antiquariato, atelier e molto altro da esplorare, non sbaglierai di certo scegliendo Waterford come città in cui pernottare.

Giorno 3

Dalla città di Waterford alla città di Kilkenny: 133 km/2 ore e 39 minuti a 50 km/h

Dalla città di Waterford alla Rock of Cashel (Tipperary)

Lascia Waterford per la contea vicina, il Tipperary, e la città di Clonmel. La più grande città della contea, Clonmel (il cui nome significa "campo di miele") ha radici medievali e sono tuttora visibili alcune parti delle antiche mura della città. Sempre nel Tipperary, e vicino a Clonmel, potrai ammirare un pezzo significativo della storia reale e religiosa d'Irlanda: la Rock of Cashel.

Ex sede dei Re Supremi del Munster, se la "Rock" sembra più una cattedrale che un castello c'è un motivo.

Trasferita alla chiesa dal re Muircheartach O'Brien nel XIII secolo (per timore che cadesse nelle mani dei nemici), la torre circolare della rocca del XII secolo, la cattedrale gotica del XIII secolo e l'Hall of the Vicars Choral (la sala del coro del vicario) sono icone dell'eredità cristiana d'Irlanda. Fin dall'antichità si dice che San Patrizio, battezzando qui il re pagano del Munster Aengus MacMutfraich, trafisse accidentalmente il piede del re con il suo pastorale. Ahia!

Un consiglio: c'è una lieve salita per raggiungere la cima della collina e il sito vero e proprio. Ti consigliamo di indossare scarpe resistenti, ma delle scarpe da ginnastica saranno adeguate. È possibile organizzare l'accesso per visitatori con disabilità ma occorre informarne anticipatamente la struttura per pianificare la visita.

Dalla Rock of Cashel alla città di Kilkenny

Da un "castello" all'altro, vai verso est attraversando le regioni centrali dell'Irlanda fino alla città di Kilkenny. Sul fiume Suir, la città - fitta di strette stradine - vanta una palpabile atmosfera medievale. Pub come il Kyteler's Inn (oggetto di storie orribili) e l'ex casa mercantile di Rothe House contribuiscono a rendere la città una sorta di "museo a cielo aperto". Indubbiamente, però, la grande attrazione di Kilkenny è il castello omonimo.

Venduto alla "popolazione di Kilkenny" per la magra somma di £50 dal sesto marchese di Ormonde, il Kilkenny Castle è un'icona di proporzioni letteralmente straordinarie. Tra i punti di maggiore interesse tra le pareti del castello, la scalinata segreta, il vivido Blue Corridor e la peculiare ala dedicata alla galleria di quadri. Fuori, il giardino di 21 ettari meticolosamente progettato (pieno di statue classiche) è un luogo meraviglioso in cui rifugiarsi al centro della città.

Cahir Castle

Arroccata su una rocciosa isola sul fiume Suir, questa imponente struttura è uno dei castelli più grandi e meglio preservati d'Irlanda. Monumento nazionale, il castello può essere esplorato individualmente o con un tour guidato disponibile in più lingue.

Continua a leggere

Campagne Restaurant

Uno dei nove ristoranti premiati con stelle Michelin in Irlanda, Campagne è noto per la sua sobria eleganza e la cucina d'ispirazione francese. Ubicato sotto gli archi dell'antica ferrovia, gli interni ricurvi presentano panche verde oliva, dipinti astratti e un bancone aperto che consente ai clienti di vedere nell'indaffarata cucina.

Continua a leggere

Mentre sei in zona, trova il tempo per una passeggiata lungo il Medieval Mile. Esteso dal Kilkenny Castle alla St Canice's Cathedral, l'itinerario attraversa diversi luoghi di interesse storico.

Giunta la sera, è tempo di riposarsi. La città è piena di innumerevoli e intimi pub, ristoranti (tra i quali Campagne, premiato con stelle Michelin), hotel, guesthouse e bed & breakfast per dare riposo ai turisti stanchi.

Giorno 4

Dalla città di Kilkenny all'Huntington Castle: 69 km/1 ora e 22 minuti a 50 km/h

Dalla città di Kilkenny agli Altamont Gardens (Carlow)

Il quarto giorno vede l'itinerario inoltrarsi nella seconda contea più piccola d'Irlanda e in due affascinanti tenute risalenti al XVI e XVII secolo. Prima di partire, recati sulla High Street nella città di Kilkenny e in uno dei suoi caffè per saziarti con una sostanziosa colazione irlandese.

Lasciando la città e dirigendoti a nord-est, entrerai nella contea di Carlow. Vicino al fiume Barrow (un importante collegamento interno tra Dublino a est e il fiume Shannon a ovest), troverai le rovine del Carlow Castle, un monumento nazionale d'Irlanda costruito tra il 1207 e il 1213. Lungo la strada c'è il County Carlow Military Museum, che ospita cimeli militari in una chiesa del XIX secolo. A soli 30 minuti a sud da qui sorgono gli Altamont Gardens.

Da sempre considerati tra i più belli d'Irlanda, gli Altamont Gardens, estesi su una superficie di 16 ettari, presero il nome attuale alla fine del XVIII secolo pur risalendo a molto prima. Con l'arboreto, il giardino palustre, la valle dell'era glaciale e il tranquillo lago, non vorrai più andartene. Passeggia tra rare azalee, fai un picnic sotto alberi di magnolia rosa, cammina lungo la Nun's Walk o aggirati tra i giardini cinti da mura. Non avere fretta.

Il Carlow è ricchissimo di meravigliosi giardini, quindi se hai voglia di partire per un viaggio all'insegna dell'orticoltura puoi farlo. Il Carlow Garden Trail riunisce emozionanti giardini, arboreti e parchi di alberi maturi della contea.

Dagli Altamont Gardens all'Huntington Castle

Procedendo verso sud-ovest potrai ammirare pascoli verdi e valli fluviali. Vai avanti fino ad avvistare il Mount Leinster (la più alta delle Blackstairs Mountains) che si erge alla tua destra. Attraversando ancora una volta il fiume Slaney e Clonegal (il cui nome significa "campo dello straniero") fermati quando raggiungi l'Huntington Castle.

Carlow Garden Trail

I giardinieri amano il Carlow. Lungo il Carlow Garden Trail, i meravigliosi giardini sparsi nella contea sono raggruppati come in un'enorme oasi di pace. Insieme alle Blackstairs Mountains e al fiume Barrow, il Carlow è una sorta di Giardino dell'Eden d'Irlanda.

Fiume Shannon

Il fiume Shannon (che prende il suo nome da una dea celtica) è il più lungo d'Irlanda e si snoda lungo non meno di undici contee. I suoi 360 km circa di acque incontaminate sono un paradiso per pescatori, navigatori, amanti della natura e molti altri.

Continua a leggere

Non sono molti i castelli più belli di Huntington. È stato infatti scelto come scenario per i loro film da registi del calibro di Stanley Kubrick. Un tempo guarnigione e catturato dalle forze di Cromwell nel XVII secolo, la tenuta presenta itinerari tra i boschi, una fattoria con maialini grassocci, giardini ornamentali e un Tempio di Iside nell'ex cella sotterranea.

Sono disponibili tour della dimora, nota anche come Clonegal Castle, ma sono limitati a determinati mesi. Per evitare delusioni, consulta il sito web del castello prima dell'arrivo.

Con l'avvicinarsi della notte, perché non trascorrerla in una delle camere per gli ospiti dell'Huntington, splendidamente arredate? Prima di andare a letto, visita il premiato Sha Roe Bistro e gusta piatti stagionali accanto a un camino in pietra.

Giorno 5

Dall'Huntington Castle a Curracloe: 106 km/2 ore e 7 minuti a 50 km/h

Dall'Huntington Castle (Carlow) ad Avoca (Wicklow)

Dopo aver detto addio al Carlow, spostati a nord-ovest nel Wicklow superando torbiere a tappeto e colline ricoperte d'erica.

All'ombra delle Wicklow Mountains troverai la città di Avoca. Il suo nome deriva dal fiume su cui sorge, e la città è famosa per le sue miniere di rame e Avoca Handweavers, il più antico mulino funzionante per la tessitura della lana in Irlanda. Pranza nel premiato caffè che offre pietanze squisite.

Da Avoca (Wicklow) a Curracloe (Wexford)

Quando parti da Avoca, vira leggermente a sud fino a raggiungere Arklow, una città fondata dai vichinghi che fu scenario di un'epica battaglia durante la ribellione del 1798 in Irlanda. Se il tempo a disposizione te lo consente, entra nel Maritime Museum della città, che presenta vari oggetti salvati dai relitti e una mina navale della Seconda guerra mondiale.

Glendalough

Glendalough è molto più di un insediamento monastico del VI secolo: è un'icona dell'eredità cristiana d'Irlanda. La valle glaciale in cui sorge attrae da migliaia d'anni amanti della natura, escursionisti, viaggiatori alla ricerca di conforto e pellegrini spirituali. Il pacchetto comprende tour guidati, sentieri per le escursioni e un centro visitatori.

Continua a leggere

Abbracciando la costa e viaggiando verso sud, ti avvicinerai a Curracloe Beach. Se questa sabbiosa striscia di terra ti sembra familiare, non ti sorprendere. Steven Spielberg l'ha utilizzata per ricreare le spettacolari scene del D-Day nelle scene di apertura del film Salvate il soldato Ryan. Tuffati in mare per un bagno rinfrescante o passeggia tra le dune da Raven Point a Ballyconigar, vicino a Blackwater. Termina la giornata e il tuo tour del sud-est dell'Irlanda nella città di Wexford.

Hai voglia di continuare l'esplorazione? In tal caso, le opzioni a tua disposizione non mancano di certo. A ovest ci sono i 2.500 km della Wild Atlantic Way, il più lungo itinerario costiero definito al mondo. A nord invece potrai partire per l'itinerario Alle porte di Dublino, un viaggio contraddistinto da icone cristiane, parchi di montagna e percorsi dedicati al whisky.

Informazioni utili

Sud-est: contee di Wexford, Waterford, Tipperary, Kilkenny e Carlow.

Informazioni sulle contee di Wexford, Waterford, Tipperary, Kilkenny e Carlow.

Guidare in Irlanda

Sistemazione in Irlanda

Arrivare in Irlanda

Offerte per l'Irlanda