Le Galway Races

Sono state descritte come il "martedì grasso d'Irlanda" e sono il maggiore evento del calendario equestre dell'isola. Di cosa si tratta?

Galway Races
Galway Races

Enormi cappelli, abiti svolazzanti e grande baldoria da far invidia al Royal Ascot, al Kentucky Derby, al Grosser Preis von Baden, alla Dubai World Cup, al Prix de L'Arc de Triomphe e al Melbourne Cup Carnival...

Le Galway Races, ovvero le corse di Galway, non sono semplicemente un evento: sono un'istituzione, una festa lunga una settimana che ha inizio l'ultimo lunedì di luglio e porta una vera e propria atmosfera carnevalesca nella città in stile bohémien di Galway.

Galway Races
Galway Races

Brividi a volontà a Ballybrit

Risalenti al 1869 e situate appena al di fuori della città di Galway, a Ballybrit, le corse richiamano oggi folle di oltre 150.000 persone. Nel corso della settimana si svolgono sia corse a ostacoli che piane ma gli ostacoli sono l'elemento di maggior richiamo.

Perché? Be', a Ballybrit il percorso è realizzato in modo da consentire ai puntatori una vista particolarmente ravvicinata dei cavalli mentre saltano.

Niall Bleahen, tra gli spettatori delle corse da 41 anni, conosce l'emozione travolgente che si prova quando si è così vicini all'azione: "Puoi vedere negli occhi dei cavalli quali salteranno e quali si tireranno indietro".

Pensi che a un amico possa interessare questo articolo? Fai clic su per salvare e condividere

Eventi salienti e cappelli

È difficile scegliere il momento saliente della settimana ma il Guinness Galway Hurdle si distingue con una corsa a ostacoli di livello A su 3,2 km e un premio di 260.000 euro.

Al termine della settimana viene assegnato un premio anche all'addestratore con il maggior numero di punti, sebbene le possibilità di indovinare il vincitore siano ottime: Dermot Weld, addestratore di fama internazionale, ha vinto il premio Galway Races Leading Trainer oltre 25 volte.

Si è svolta anche una campagna per rinominare le Galway Races le "Dermot Weld Retirement Fund Races", ovvero "Gare per il fondo pensione di Dermot Weld". Chi scommette sui cavalli di Weld non può che essere definito saggio.

Scommesse a parte, c'è molto da divertirsi durante la settimana delle corse più famose dell'isola. Ecco come trascorrerla con stile...

Per le signore

Il giovedì è il Ladies Day (la Giornata delle signore) e la partecipante più elegante vince un premio considerevole: nel 2012 la signora meglio vestita si è portata a casa un diamante da un carato.

Per la famiglia

La domenica è invece il Mad Hatter's Day, ovvero la giornata delle corse dedicata al Cappellaio matto: più i cappelli sono stravaganti, più ci si diverte. Aspettati rami, fiori, piume, palloncini, torte giganti... abbiamo persino visto in testa alle persone panini e scarpe.

Per divertimento

Dopo le corse, tutti si riversano nel centro della città. Il Róisín Dubh e The Crane Bar sono fantastici per la musica dal vivo. Anche il Tigh Neachtain richiama molti puntatori, così come The Quays Bar.

Per una notte di sonno rigenerante

Il G Hotel è sempre tra i preferiti da addestratori e fantini poiché questa struttura a cinque stelle presenta splendidi interni e un ottimo ristorant entrambi progettati da Philip Treacy. Per chi è alla ricerca di qualcosa di più economico, il Kinlay Hostel a Eyre Square offre un ottimo rapporto qualità-prezzo e si trova a soli 30 secondi a piedi dalle fermate degli autobus da e verso le gare.

Ora non devi far altro che puntare su un vincitore...

Idee per le vacanze, notizie, offerte… iscriviti per ricevere la nostra e-zine e ti terremo informato sull'Irlanda.

Nessun risultato corrisponde ai criteri di ricerca immessi

Hai bisogno di un volo o di un traghetto?

Via mare o via aria, trova qui il miglior itinerario

Trova voli
Trova traghetti