Waterford

La contea di Waterford ospita la più antica città d'Irlanda, oltre allo spettacolo mozzafiato delle Comeragh Mountains e della Copper Coast. Qui avrai una sola difficoltà: tornare a casa

Nel 1170, un gentiluomo di nome Enrico II arrivò in questi luoghi navigando lungo il fiume Suir alla ricerca del conquistatore normanno Strongbow. Superando la penisola di Hook a destra e il piccolo villaggio di Crook a sinistra, promise solennemente di raggiungere la città "by Hook or by Crook" ("di riffa o di raffa").

Da queste battute di spirito sono nate frasi leggendarie.

Viaggiando oggi lungo la costa della contea di Waterford, puoi ancora vedere quell'estuario, quella penisola e quel piccolo villaggio. Puoi anche ammirare ancora la città che Strongbow rivendicò per i Normanni nel 1170. Waterford, fondata nell'853, è la città più antica d'Irlanda ed esplorando il suo Museum of Treasures, diviso in tre parti, puoi immaginare di aver preceduto anche Enrico II.

Ma non è tutto solo storia antica, come scoprirai grazie ai bei negozi, ai vivaci festival e al nuovissimo Waterford Crystal Visitor Centre.

La contea di Waterford ospita anche l'unico ristorante premiato con una stella Michelin al di fuori di Dublino, The Cliff House Hotel, una "certificazione di qualità" di una scena gastronomica più ampia che comprende di tutto, da fabbriche artigianali di birra ai "blaa" (i caratteristici panini a pasta bianca ricoperti di farina della contea) appena sfornati.

Dalla Copper Coast alle Comeragh Mountains

Il Copper Coast European Geopark di Waterford è uno splendido tratto di costa. Con un'estensione di 25 km da Tramore, località di soggiorno di epoca vittoriana, alle fronde di Stradbally, questo breve tratto riserva tesori quali spettacolari scogliere, insenature, faraglioni e splendide viste costiere. In inverno potrai persino veder passare le balene.

La Copper Coast prende il suo nome dalle miniere di rame che un tempo punteggiavano la zona. In questi luoghi si incontrano preziose testimonianze storiche con la stessa frequenza di insenature nascoste. Guarda ad esempio l'uomo di metallo a Newtown Head. Appollaiato su una colonna bianca, il marinaio alto 4,5 metri è stato fatto costruire dai Lloyd's di Londra per contenere i costosi flussi di imbarcazioni che scambiano la baia di Tramore per il porto di Waterford.

In assoluto contrasto, a nord della contea si trovano le Comeragh Mountains. Chi ama passeggiare non avrà che l'imbarazzo della scelta, con momenti di estasi soprattutto grazie alle Mahon Falls e al lago glaciale di Coumshingaun. Nascosto nelle vicinanze del bosco di Kilclooney, il lago di Coumshingaun è nero come la pece e si dice non abbia fondo.

Il selvaggio west

Non dimenticare però il lato ovest di Waterford. Ad Ardmore troverai i resti di un insediamento monastico del V secolo fondato da San Declano. Il tratto più caratteristico è costituito dalla bella torre rotonda, ma troverai molto altro come ad esempio l'eremo nascosto del santo su una passeggiata lunga 5 km attorno alle vicine scogliere.

Ricordati le parole di Enrico II. Arrivare a Waterford, di riffa o di raffa.