Galway – cinque cose da fare

Grazie alla sua giovane popolazione e al suo spirito bohemienne, le piacevolezze di Galway si possono apprezzare al massimo con una passeggiata lungo le vie della città, per assaporarne l'atmosfera. E le mete turistiche non mancano davvero...

Hard at work at Dillon's
Hard at work at Dillon's

1. Shopping alla ricerca di gioielli celtici tradizionali

Andate ad ammirare Jonathan Margetts intento ad armeggiare attorno agli anelli nel negozio Thomas Dillon's. Jonathan è un esperto della storia del Claddagh Ring, il più famoso anello tradizionale irlandese. L'anello è composto da due mani che sostengono un cuore sovrastato da una corona, e fu creato nel villaggio di pescatori di Claddagh, una comunità di famiglie di lingua irlandese che ancora oggi elegge un suo "re".

In origine gli anelli venivano realizzati in questa bottega, che risale al 1750. Oggi il negozio vende riproduzioni in oro e argento sterling di questo ricercatissimo accessorio alla moda e grande simbolo di romanticismo.

The Pie Maker
The Pie Maker

2. Gustare i sapori

Dalle pluripremiate patatine fritte di McDonagh's ai favolosi formaggi artigianali irlandesi di Sheridans, a Galway troverai sempre qualcosa che soddisfi il tuo gusto. Nessuna visita può dirsi completa senza un salto alla Griffin's Bakery (rinomato panificio a gestione familiare apprezzatissimo fin dal 1876, e oggi gestito dalla quinta generazione), per i suoi prodotti imbattibili, tra cui il brack bread, il pane di segale, il soda bread, il pane senza glutine, il pane multicereali e addirittura un pane al gusto di whiskey irlandese.

E, infine, l'irresistibile McCambridge's, un raffinato negozio di alimentari e delicatessen con annesso caffè, delizioso.

Pensi che a un amico possa interessare questo articolo? Fai clic su per salvare e condividere

3. Una chiesa medievale musicale

Piena di angoli curiosi e di tombe antiche, la più grande chiesa parrocchiale medievale d'Irlanda, la St Nicholas's Collegiate Church, fu edificata nel 1320. Oggi, per la manifestazione di musica tradizionale irlandese Tunes in the Church, nelle notti estive si esibisce il pastore, con il suo flauto da concerto.

Si dice che anche Cristoforo Colombo abbia pregato qui nel 1477, prima di partire per il suo viaggio alla scoperta del Nuovo Mondo.

4. Visita la casa della moglie e musa di James Joyce

Nascosta lungo la stretta Bowling Green troverai una casa dall'aspetto del tutto anonimo. Oggi è un museo, ma fu la dimora di famiglia di Nora Barnacle, moglie e musa ispiratrice di James Joyce. Il primo appuntamento della coppia risale al 16 giugno del 1904. La data fu immortalata nell'opera più famosa di Joyce, l'Ulisse, ed è oggi nota come Bloomsday.

5. Gettati nelle danze alla Monroe's Tavern

Prendi il tuo partner per mano per partecipare a danze tradizionali irlandesi come The Siege of Ennis o The Walls of Limerick. Martedì è la serata del set dancing irlandese alla Monroe's Tavern, un pub del West End di Galway, con le sue caratteristiche pareti a calce. "Si tratta di una festa scatenata, ci dice la barista Catriona Gormally, "E dopo i primi 30 minuti passati ad ammirare lo spettacolo, anche i turisti si gettano nelle danze".

Ma se non hai voglia di ballare, niente paura, Galway ha una vasta offerta di vivaci pub tradizionali, tra i quali il Tigh Neachtain e il Crane Bar. E se hai voglia di un po' di sano rock, il Róisín Dubh fa al caso tuo.

Idee per le vacanze, notizie, offerte… iscriviti per ricevere la nostra e-zine e ti terremo informato sull'Irlanda.

Nessun risultato corrisponde ai criteri di ricerca immessi

Hai bisogno di un volo o di un traghetto?

Via mare o via aria, trova qui il miglior itinerario

Trova voli
Trova traghetti