Dublino: 10 cose da fare

Come sintetizzare Dublino in sole cinque cose da fare? Be', ci sono gallerie inestimabili e gratuite, il famoso Libro di Kells, un tributo ad Arthur Guinness e un po' di tradizionale boxty (un tipico pancake irlandese a base di patate) per cena

1. Vedi pezzi inestimabili (assolutamente gratuiti)

Le gallerie e i musei di Dublino ospitano tesori inestimabili, e potrai visitarli gratuitamente. Ammira uno spettacolare collare in oro dell'età del bronzo nel National Museum o commuoviti davanti alle incredibili mummie di palude dell'età del ferro. Poi c'è la spettacolare scoperta della National Gallery, la Cattura di Cristo, un capolavoro di Caravaggio. È uno dei pezzi forti della collezione che include opere di Van Gogh, Monet, Tiziano, Rubens, Van Dyck e dell'espressionista irlandese Jack B. Yeats.

Puoi fissare il caos artistico dello studio di Francis Bacon presso la Hugh Lane Gallery, scoprire le opere di Dorothy Cross, Louise Bourgeois e del regista Neil Jordan all'Irish Museum of Modern Art e conoscere Eileen Gray, una delle stiliste più influenti del mondo al National Museum of Decorative Arts & History. Tutto senza spendere un centesimo.

2. Esamina il libro più bello del mondo

Guarda nei dettagli il famoso Libro di Kells nel Trinity College. Questo manoscritto dalle meravigliose illustrazioni dei Vangeli risale al IX secolo ed è semplicemente una meraviglia artistica del primo Cristianesimo realizzata dalle mani ferme dei monaci. La Long Room, di 65 metri, nella Old Library, è una vista incredibile ed è pienissima di vecchi libri, busti in marmo e soffitto a volta. È anche la sala che ha ispirato le immagini dell'archivio Jedi in Star Wars: Episodio II - L'attacco dei cloni.

3. Chiediti "Quale è la storia?"

In una città indissolubilmente legata alla letteratura, c'è una storia a ogni angolo. Fai un brindisi in onore delle figure letterarie più importanti di Dublino con il Dublin Literary Pub Crawl, un tour guidato da un attore.

Ascolta la storia di W. B. Yeats, il poeta più illustre d'Irlanda, e della sua musa Maud Gonne presso l'esposizione della National Library giudicata "abbagliante" dal New York Times.

Dietro l'angolo nella St Ann's Church, ammira il busto di Bram Stoker, il dublinese che scrisse Dracula. Sposò Florence Balcombe, l'ex fidanzata di Oscar Wilde, in questo luogo consacrato.

James Joyce è noto per aver ambientato un paio di storie a Dublino, da Gente di Dublino al suo capolavoro, Ulisse. Scopri la vita e le opere dello scrittore presso il James Joyce Centre.

4. Solleva una pinta e brinda alla "black stuff"

Ammira la vista panoramica della città in cima alla Guinness Storehouse di Dublino. The Gravity Bar è come un nido di vetro, con viste che vanno dai tetti ai parchi e dalle guglie alle montagne. Per prima cosa, dovrai salire i sette piani della Storehouse.

Guinness copre l'intera esperienza sensoriale del processo di produzione: potrai toccare, assaggiare e odorare i componenti della birra scura più famosa del mondo. Nella sezione pubblicitaria, si ricordano i tucani, le ostriche e i premiati surfisti della pubblicità passata del marchio. Quindi, impara il segreto per versare la pinta perfetta.

5. Assaggia il Colcannon e la cultura nel Temple Bar

Artisti, musicisti e scrittori fondarono l'enclave bohémienne del Temple Bar intorno al 1980. Ora il labirinto di stradine pedonali acciottolate ospita un focolaio di cultura alternativa, cinema art-house, archivi cinematografici, fotografia, gallerie, musica e centri d'arte. Di sabato la gente del posto si reca presso il gustoso mercato degli agricoltori a Meeting House Square.

Per cibo dublinese genuino, prova il tradizionale Dublin Coddle (un piatto tipico irlandese a base di salsiccia, bacon, cipolle e patate), il Colcannon (purè di patate e cavolo) o il boxty (un pancake di patate e farina) presso la Gallagher's Boxty House. Guarda uno spettacolo presso l'avanguardistico Project Arts Centre, scopri le mostre in corso alla National Gallery of Photography, cerca capi vintage e chic al Cow's Lane Market o scolati una pinta negli storici interni di The Palace Bar su Fleet Street.

6. In crociera nella Baia di Dublino 

Osserva Dublino da una prospettiva diversa – dal mare. Questa crociera di 90 minuti ti condurrà da Howth, incantevole cittadina portuale, a Dun Laoghaire, centro famoso per la vela. Immagina la brezza marina, magnifiche isolette, e… vince il jolly chi riesce ad avvistare un delfino!

7. La musica nella patria degli U2

C’è sempre della musica in giro per la città di Dublino. Le melodie tradizionali riecheggiano dalle mura di O’Neills e Oliver St Gogarty’s, il Whelan’s propone gratuitamente i migliori gruppi indie rock locali e c’è persino una silent disco una volta a settimana, per chi la musica l’ha proprio nel sangue!

8. Vai in prigione

Kilmainham Gaol è un’importantissima testimonianza del percorso intrapreso dall’Irlanda per diventare una Repubblica. La toccante mostra permanente e le visite guidate all’interno del carcere rendono un’immagine vivida delle condizioni di vita dei prigionieri - politici e non - all’interno di queste mura di pietra.

9. …e ora pedala!

Tuffati nella città di Dublino con uno dei  Dublin City Bike Tours oppure “staccati dal gruppo” e affitta una Dublin Bike. Il 3-Day Ticket per soli €2 consente l’uso illimitato della bicicletta per tre giorni interi e i primi 30 minuti sono gratis. (E’ prevista l’applicazione di una commissione per spese di servizio. Informarsi prima di prenotare).

10. Parole e musica a St Patrick’s 

Grazie a una visita guidata della St Patrick’s Cathedral – che prende il nome dal santo patrono d’Irlanda – scoprirai che l’autore dei Viaggi di Gulliver, Jonathan Swift, ne fu Decano per ben 32 anni e che i suoi resti sono sepolti proprio qui. Cerca di organizzare la tua visita in concomitanza con uno dei concerti che si tengono ad ora di pranzo: sarà…musica per le tue orecchie!