Le Sperrins Mountains

La catena montuosa più grande d'Irlanda è anche la meno esplorata. Oh, e fai molta attenzione agli scintillii che potresti vedere lungo le sponde del dei fiumi…in questa zona si trova l’oro

The Sperrins, County Tyrone
The Sperrins, County Tyrone

Le Sperrins hanno sicuramente pieno diritto a un posto in classifica tra i luoghi più belli. Da Strabane nella contea di Tyrone alle rive del Lough Neagh a est, il maggiore altopiano dell'Irlanda del Nord questa zona è considerata una Area of Outstanding Natural Beauty (Area di Eccezionale Bellezza Naturalistica.

Anche il National Geographic ha un'alta considerazione delle sue strade serpeggianti da montagne russe, tanto da averle incluse nelle sue prestigiose 101 strade più pittoresche del mondo.

Beaghmore Stone Circle, County Tyrone
Beaghmore Stone Circle, County Tyrone

Il paese delle meraviglie degli escursionisti

Può essere sorprendente che ciò che veniva considerato un ostacolo 400 anni fa sia oggi diventato una delle principali attrazioni. Nel 1609, i rappresentanti delle corporazioni di Londra in visita nell'Ulster furono tenuti ben distanti da queste ventose colline per paura che i coloni si scoraggiassero.

La strategia funzionò e i coloni arrivarono. E la gente continua ad arrivare ancora oggi.

Ricche di valli e attraversate da fiumi e sentieri, le Sperrins hanno un aspetto selvatico che le rende perfette per chi ama gli spazi aperti. Soprattutto, questo paese delle meraviglie per gli escursionisti si trova a un'ora appena in auto da Belfast o da Derry.

Pensi che a un amico possa interessare questo articolo? Fai clic su per salvare e condividere

Che cosa c'è in un nome?

Il nome irlandese delle Sperrins, Cnoc Speirin ("colline appuntite"), è infatti un po' fuorviante. Queste montagne sono più arrotondate con qualche cima rocciosa qua e là che offre una vista su campi, foreste e vie navigabili.

Sono perfette anche per chi ama la storia. Tra le attrazioni più note delle Sperrins, ci sono i Beaghmore Stone Circles vicino a Cookstown, che sono però solo l'inizio. La zona è piena di migliaia di monoliti e tombe preistoriche.

Secondo la leggenda, la più grande catena montuosa dell'Irlanda del Nord fu anche il luogo in cui San Patrizio, dopo aver scacciato i serpenti dall'isola, intrappolò l'ultimo esemplare in un laghetto a Banagher Glen... quindi tieni il trifoglio a portata di mano!

La corsa all'oro

Le Sperrins non sono soltanto un paradiso per gli escursionisti. Le loro brughiere ricoperte di erica sono amate anche dagli appassionati di equitazione, ciclismo, paracadutismo e volo a vela (l'Ulster Gliding Club sfrutta appieno il turbinio di correnti d'aria dal Magilligan Point). L'An Creagán Visitor Centre spiega in modo chiaro e semplice la storia del bogland  (il terreno paludoso tipico di queste parti).

Non ti imbatterai soltanto in un tesoro archeologico. Ricordi? Abbiamo parlato di oro. Le pepite vennero trovate qui in un fiume per la prima volta nel 1657 e oggi c'è una miniera d'oro a Curraghinalt.

L'oro è stato avvistato anche in molti altri posti quindi tieni gli occhi aperti quando sei nei dintorni!

Idee per le vacanze, notizie, offerte… iscriviti per ricevere la nostra e-zine e ti terremo informato sull'Irlanda.

Nessun risultato corrisponde ai criteri di ricerca immessi

Hai bisogno di un volo o di un traghetto?

Via mare o via aria, trova qui il miglior itinerario

Trova voli
Trova traghetti