Musica per le strade di Belfast

Seattle ha i Nirvana, Liverpool i Beatles. E Belfast? Beh', tanto per iniziare Van Morrison, gli Snow Patrol e i giovanissimi Two Doors Cinema Club!

In termini di città fantastiche per il rock 'n roll, Belfast è tra le migliori. Ma se vuoi davvero andare un po' più in profondità nella scena musicale della città, opta per un Belfast Music Tour che ti farà scoprire alcuni dei maggiori nomi provenienti dalla capitale dell'Irlanda del Nord.

Scopri i paesaggi urbani

Grazie a un mix di storie e vecchi successi con fatti bizzarri e fantastici (scommettiamo che non sapevi che la prima esibizione dal vivo di Stairway to Heaven è stata proprio qui nella Ulster Hall di Belfast nel 1971), il tour in pullman del Belfast Music Tour ti porta alla scoperta dei luoghi di questa città che hanno ispirato una lunga serie di musicisti noti a livello internazionale, tra cui James Galway e Gary Moore di Thin Lizzy. Come sottolinea il giornalista musicale e guida del tour Stuart Bailie, anche se l'Irlanda del Nord può essere piccola, i suoi artisti hanno venduto complessivamente oltre 100 milioni di dischi.

La scena moderna

Ma se pensi che la scena musicale di Belfast sia fatta solo dall'esaltazione del passato, ripensaci. Fresca ed energica, proprio ora la città vede la presenza di band e musicisti tra cui i Two Door Cinema Club, i Cashier No9, i Duke Special e gli Snow Patrol, sempre in cima alle classifiche. Questi ragazzi sono la discendenza di una stirpe impeccabile che il tour dedicato alla musica, in pullman e con colonna sonora, illustra attraverso i luoghi di ritrovo, gli hotel, le strade e i tranquilli dintorni della città di Belfast.

Dai Beatles alla McPeake Family

Da una visita al Ritz, dove i Beatles si esibirono nel 1963 (Gary Moore era tra il pubblico) al luogo esatto in cui Van Morrison e la sua band suonarono durante il loro primo concerto come oggi ricorda una targa, il tour abbonda di storie e citazioni: come quelle di Brian Kennedy, il violinista Sean Maguire, McPeake Family.

Quando il pullman giunge all'ultima fermata all'Oh Yeah Music Centre, uno dei nuovi luoghi musicali più di tendenza della città, è difficile non iniziare a pensare a una grande serata.

Come disse il musicista e presentatore britannico Jools Holland: "Se non riesci a divertirti a Belfast, non sai divertirti".