Un drink al polo sud... in Irlanda?

Dietro due degli esploratori polari più famosi della storia, c'è un uomo del Kerry. Il suo nome è probabilmente reso insignificante da quelli di Scott e Shackelton, ma al South Pole Inn di Annascaul Tom Crean è un eroe.

Il South Pole Inn è proprio il tipico pub a cui potresti passare davanti in auto mentre vai altrove, magari a Dingle. Oppure, potresti avere in programma di percorrere in auto il Ring of Kerry.

A buon intenditore, poche parole: non passarci soltanto davanti.

In un istante, in un lampo di arancione e blu, consegneresti il curioso e clandestino racconto di quello che fu probabilmente l'esploratore più coraggioso della sua epoca allo specchietto retrovisore.

Un vero spreco.

Memories inside the South Pole Inn
Memories inside the South Pole Inn

Il gigante irlandese

Tom Crean morì nel 1938, ma nel suo pub, The South Pole Inn, è sempre presente. Il suo viso dai lineamenti duri, con la pipa in bocca, adorna le usurate pareti di legno del locale, mentre gli scaffali sono pieni di libri e riviste dedicate all'uomo che rese Annascaul nota al mondo dell'esplorazione.

Non occorre dilungarsi troppo né scrivere interminabili biografie per fornire un quadro istantaneo di Tom Crean. Il suo soprannome dovrebbe essere sufficiente: il gigante irlandese.

Anche il luogo che Crean riuscì a raggiungere non era adatto ai deboli, né di corpo né di spirito.

In marina

All'età di 15 anni, Crean lasciò la sua casa di Annascaul sulla penisola di Dingle per iniziare una vita con la Marina Reale. Nove anni dopo, partì per la sua prima spedizione antartica con un certo Robert Falcon Scott. Il resto è storia.

Più o meno.

Pensi che a un amico possa interessare questo articolo? Fai clic su per salvare e condividere

"Tenace e affidabile"

Probabilmente l'aspetto più insolito di Tom Crean è quanto poco sia noto. Si tratta di un uomo che servì nella marina britannica da adolescente, combatté durante la Prima guerra mondiale e sopravvisse alle tre spedizioni antartiche più estenuanti della storia, durante una delle quali ricevette la medaglia al valor civile per il suo coraggio.

Perché quindi viene così facilmente dimenticato quando lodiamo Amundsen, Scott e Shackelton?

La curatrice del Kerry Museum di Tralee, che ospita una sala dedicata a Tom Crean, Helen O'Connell, ha scritto ampiamente sull'argomento. Per lei, i team di spedizione venivano considerati in base a cervelli e forza muscolare. Crean rientrava in quest'ultimo tipo:

"Le discussioni sui grandi esploratori tendono a concentrarsi sui leader e sugli stili di comando. Ciò ha significato l'oscuramento del contributo di marinai come Crean, che furono la colonna portante delle spedizioni polari. Si sottintende che erano lì soltanto per fornire la necessaria potenza muscolare".

Sono stati sottintesi come questi a portare a descrivere Crean come un "esploratore polare tenace e affidabile".

Qualora avessi bisogno della definizione di un elogio vago, l'hai trovata.

Qualcosa di straordinario

Come spiega Helen, le azioni di questo uomo del Kerry parlano da sole. Sicuramente con il tempo il suo reale valore verrà riconosciuto:

"Il valore di uomini come Crean divenne sempre più evidente durante la spedizione Terra Nova [quella durante la quale ricevette la medaglia al valor civile per il coraggio per i suoi salvataggi] e Scott fu prodigo di lodi nei suoi confronti".

Da esploratore a proprietario di pub

Catríona Hickey sapeva tutto su Tom Crean già prima di trasferirsi ad Annascaul, cinque anni fa. Suo marito ha servito qualche pinta al South Pole Inn e il libro di Michael Smith, Tom Crean: Unsung Hero - Antarctic Survivor ha il posto d'onore nella sua collezione.

Nonostante questo, fu comunque sorpresa il giorno che si imbatté inavvertitamente nella sua tomba:

"Viviamo ad appena cinque minuti dal pub, quindi naturalmente sapevo che era lì, ma non avevo idea della sua tomba. Stavo esplorando alcune stradine vicino casa con la mia bambina piccola e mi sono imbattuta in questo cimitero. La curiosità mi ha spinto a fare una passeggiata e un percorso falciato nell'erba alta mi ha condotto direttamente alla tomba di famiglia. È da sempre un eroe per me, quindi sono rimasta affascinata dal luogo in cui riposa. Deve essere stato un gigante davvero gentile".

Tom Crean: gigante irlandese o gigante gentile?

Sembrerebbe entrambe le cose.

Il Gathering in onore di Tom Crean si svolgerà quest'anno ad Annascaul, nella contea di Kerry, dal 21 al 23 giugno.

Idee per le vacanze, notizie, offerte… iscriviti per ricevere la nostra e-zine e ti terremo informato sull'Irlanda.

Nessun risultato corrisponde ai criteri di ricerca immessi

Hai bisogno di un volo o di un traghetto?

Via mare o via aria, trova qui il miglior itinerario

Trova voli
Trova traghetti