Il clima dell'Irlanda

Né troppo caldo né troppo freddo: troverai perfetto il clima dell'Irlanda

In Irlanda tutti parlano del tempo, che si tratti di discutere della direzione della pioggia dalla porta di un supermercato o di gioire per i 24 gradi a marzo dal bancone di un bar.

Il clima irlandese può essere imprevedibile, quindi ci piace discuterne. Molto.

Il clima dell'Irlanda è influenzato principalmente dall'oceano Atlantico. Di conseguenza, non ha le temperature estreme di altri Paesi a latitudini analoghe. La temperatura media è mite con i suoi 10 °C.

Un'importante corrente oceanica calda chiamata Corrente nord-atlantica mantiene anch'essa miti le temperature del mare. Colline e montagne, perlopiù attorno alla costa, proteggono il resto dell'isola dai forti venti provenienti dall'oceano.

Quindi, sebbene il clima possa essere variabile, è raramente estremo.

Le stagioni: primavera ed estate

In primavera (da febbraio ad aprile), le temperature massime medie vanno da 8 a 12 °C, con aprile considerato particolarmente piacevole. In estate (da maggio a luglio), le medie per le temperature massime sono comprese tra 18 e 20 °C.

I mesi più caldi, luglio e agosto, hanno circa 18 ore di luce e fa buio soltanto dopo le 23:00. A questo si deve la famosa frase irlandese: "Sure there's a grand stretch in the evenings" ("Certo che le giornate si stanno allungando").

Le stagioni: autunno e inverno

In autunno (da agosto a ottobre), le temperature massime sono comprese tra 14 e 18 °C. Settembre è considerato un mese mite e temperato.

Le temperature invernali dell'aria normalmente raggiungono gli 8 °C mentre i mesi più freddi sono gennaio e febbraio. La temperatura scende a intermittenza sotto lo zero e, a parte qualche ondata improvvisa di gelo, la neve è scarsa.

Quando visitare l'Irlanda

Non esiste un momento perfetto per visitare Irlanda. I mesi estivi sono considerati alta stagione per i visitatori, che vengono per le lunghe serate soleggiate, i parchi completamente in fiore e per mangiare all'aperto nei caffè. Naturalmente in estate ci sono anche festival a ogni angolo.

L'autunno e la primavera sono mezze stagioni per i viaggiatori. In autunno ti divertirai a tirare calci alle foglie ingiallite mentre la primavera vede la natura rinascere e i fiori sbocciare. In inverno, una passeggiata in un parco nazionale in un giorno fresco e limpido può significare vedere la natura al suo meglio.

Un guardaroba adatto al clima

Ti stai chiedendo cosa portarti? Dovrai saperti adattare, quindi opta per un abbigliamento a strati da indossare o togliere al cambiare della temperatura. Porta con te un maglione anche in estate, capi impermeabili per tutte le attività all'aperto, occhiali da sole, scarpe da passeggio comode e un ombrello.

Non lasciarti ingannare pensando di non aver bisogno di una protezione solare nei mesi estivi: quando il sole splende in Irlanda è piuttosto forte, quindi indossa un fattore elevato e portati un berretto. Per le previsioni a breve termine, guarda Met Éireann.

Ok, piove in Irlanda, ma le piogge lunghe sono piuttosto rare. Quindi, puoi indossare capi adeguati o entrare in un intimo pub per aspettare che l'acquazzone finisca. Puoi immaginare quale sia la nostra strategia preferita.