Andare a scuola non è mai stato così bello: le scuole di arte culinaria dell'Irlanda

Cookery Classes
Cookery Classes

Christophe si china verso il recipiente, posa le labbra sul cucchiaio in legno e assaggia la salsa. La classe trattiene il respiro

"Più timo" dichiara alla fine, invitando lo studente più vicino alla porta ad andare nell'orto a raccoglierne dell'altro.

La possibilità di assistere al percorso dall'orto alla cucina e infine al piatto, per un totale di dieci metri in tutto in questo caso, esprime perfettamente la peculiarità della scuola di cucina biologica nel Clare Island Retreat, nella contea di Mayo. Per cena, i lavoratori della fattoria (chiamati wwoofer) si arrampicano sugli scogli con un coltello tra i denti, si protendono verso il mare e tagliano alcune alghe "Spaghetti di mare". Un'ora dopo sono in cucina a imparare come tritarle; due ore dopo e saranno diventate un sauté alla cinese con fantasia di alghe irlandesi. Lo chef e comproprietario Christophe Mouze spiega:

"Le nostre lezioni di cucina prevedono cibi freschi e stagionali. Coltiviamo tutte le verdure che utilizziamo, il che significa che i piatti variano in base alla stagione. Tutto ha inizio nell'orto".

Il successo delle scuole di cucina in Irlanda appare forse scontato. Per anni i visitatori hanno implorato gli chef locali di svelare il segreto della zuppa di pesce o hanno lasciato il bed & breakfast con la ricetta del famoso soda bread in tasca. In realtà la scuola di cucina irlandese ha lavorato sodo per giungere dov'è ora. Liz Moore, che ha gestito la Belle Isle Cookery School nella contea di Fermanagh per dieci anni e che ha cucinato per la Regina d'Inghilterra, ritiene che l'ottima reputazione della scuola sia da attribuire semplicemente "agli ottimi ingredienti e alla passione degli insegnanti".

Si dice che Darina Allen, chef, autrice e presentatrice televisiva, abbia avuto un ruolo di primo piano nella rivoluzione culinaria irlandese. La sua Ballymaloe Cooking School, con la sua fattoria biologica di 40 ettari, il ristorante e la guesthouse, è un marchio internazionale di per sé. Con un marito agricoltore, Darina Allen è sempre stata convinta del collegamento vitale tra coltivazione e cucina, e questa credenza è stata facilmente trasmessa di maestro in allievo. Catherine Fulvio, ex studentessa di Darina, è comparsa sul canale televisivo statunitense NBC nel programma Today Show per dimostrare ricette e continua a portare avanti i principi della sua insegnante nella sua Ballyknocken Cooking School nel Wicklow: "Le persone amano molto la fattoria e i dintorni, dalle pecore nel campo alle erbe dell'orto: è un'esperienza gastronomica completa".

Nel frattempo, The Tannery a Waterford ha vinto per tre anni il titolo di "Scuola di cucina dell'anno" e il suo orto biologico Glanbia rifornisce quanto fisicamente possibile il ristorante e la scuola di cucina. La blogger di Eat Like a Girl e autrice di libri di cucina Niamh Shields è una grandissima fan: “Paul Flynn di The Tannery è uno chef di grandissimo talento appassionato dei prodotti locali. La combinazione di ristorante di altissimo livello e scuola di cucina con eccellenti prodotti locali lo rende un appuntamento imperdibile”.

Tutte le scuole di cucina sono pronte a riconoscere l'importanza dei propri produttori e fornitori. Liz Moore, che alleva galline all'aperto nel suo orto recintato e la cui Belle Isle Cookery School si affaccia sul Lough Erne, cita la qualità e la sostenibilità del nostro manzo, la purezza del nostro pesce e la concessione da parte dell'UE della Denominazione di Origine Protetta (DOP) a vari prodotti irlandesi come motivazioni per le quali queste scuole attraggono tutto l'anno appassionati.

Quindi, la domanda è d'obbligo: qual è la ricetta irlandese più semplice con cui iniziare? Secondo Paul Flynn di The Tannery sarebbe il caratteristico pane nero irlandese…

Tornando nella cucina di Christophe a Clare Island, gli studenti sperano lo stesso mentre se ne vanno con la ricetta e con vasetti di coltura iniziale per il pane al farro. E se non sarà così, avranno semplicemente una scusa per un altro corso.

Conosci qualcuno la cui cucina avrebbe bisogno di un d'amore e di attenzione in più?