I giardini cinti da mura d'Irlanda

Kylemore Abbey, County Galway
Kylemore Abbey, County Galway

Entrare in uno storico giardino cinto da mura in Irlanda è come entrare in un mondo segreto. Fionnuala Fallon, giornalista e autrice esperta di giardinaggio, ci si perde nella vegetazione

Quando lo stress ha il sopravvento, si avverte il bisogno di fuggire e rifugiarsi in luoghi calmi. I paesaggi selvatici e i fiumi serpeggianti dell'Irlanda sono il rimedio perfetto per chi è stressato, ma i centenari giardini chiusi dell'isola offrono un rifugio diverso.

Nascosti da spesse mura di pietra su vaste proprietà terriere, questi lussureggianti giardini risalgono alla cosiddetta epoca delle "Big House" (case baronali), che andò dai primi anni del XIX secolo all'inizio del XX secolo.

Oggi queste alte mura hanno un forte valore estetico per i visitatori appassionati di giardini ma conservano ancora la loro preziosissima e originale funzione: aumentare la temperatura del giardino e proteggere maggiormente le piante da esse racchiuse.

Tra le centinaia ancora esistenti, molti sono stati restaurati con diligenza e amore. Le mura fatiscenti sono state sapientemente ricostruite e rifinite, le antiche serre riparate o ripristinate, i sentieri in ciottoli scoperti, le aiuole fiorite ripiantate da mani esperte.

In breve, una gioia per gli occhi di chi ama i giardini, quindi ecco alcuni dei miei preferiti...

Non si può parlare dei grandi giardini cinti da mura d'Irlanda senza menzionare il maestoso giardino recintato di epoca vittoriana, su una superficie di 2,4 ettari, di Kylemore Abbey, nella contea di Galway. Riportato agli antichi fasti alla fine degli anni '90, è famoso per la sua posizione splendidamente isolata e per l'aspra bellezza del paesaggio circostante nel Connemara.

Nel giardino vige una ferrea regola: ogni varietà di pianta che cresce tra le sue mura deve essere stata coltivata dai giardinieri vittoriani. Anche le patate coltivate da Anya Gohlke, giardiniere capo, con la tecnica dei "lazy bed" sollevati appartengono a varietà tipiche del periodo quali Epicure e Langworthy.

Camere con vista

Il giardino recintato del Glenarm Castle nella contea di Antrim è stato oggetto di un restauro nell'ultimo decennio. Disegnato come una serie di spazi concatenati, presenta una varietà di fiori e frutta, un fragrante orticello di odori, uno splendido orto, una serie di ruscelli formali, laghetti, cascate e fontane e persino una morfologia del terreno a spirale, decisamente contemporanea.

Ospita anche quello che è forse il pezzo di prato più curato dell'intera isola, il tutto meticolosamente manutenuto dal capo giardiniere James Wharry e da suo fratello Billy.

Restauro all'antica gloria

A sud di Glenarm, nella vicina contea di Down, troverai lo storico giardino recintato della proprietà gestita dal National Trust, Rowallane, creata verso il 1860 dal reverendo John Moore. Qui troverai spettacolari piante perenni, arbusti e bulbi e la villa padronale fu un tempo dimora del famoso orticoltore del XX secolo, Hugh Armytage Moore.

Nel cuore di Dublino troverai invece l'Ashtown Visitor's Centre del Phoenix Park, dove scoprirai un giardino cinto da mura di epoca vittoriana di grandissima bellezza e perfettamente curato, anch'esso restaurato negli ultimi anni.

Mantenuto dall'Ufficio responsabile per i lavori pubblici, l'ettaro di Ashtown è diviso in un'ampia aiuola doppia di piante perenni e una serie di aiuole formali utilizzate per coltivare una varietà di frutti, fiori da recidere e ortaggi, mentre lungo le mura sono numerosi gli alberi di prugne, ciliegie e pere.

Ville padronali e castelli

Nell'entroterra rurale della contea di Carlow troverai i magici giardini cinti da mura di Altamont. Qui il giovane vivaista Robert Miller, dotato e sapiente, ha creato una serie di intricate aiuole di piante perenni.

Nella vicina contea di Waterford, dai uno sguardo alle torri da fiaba nello storico giardino cinto da mura del Lismore Castle, di proprietà privata della famiglia Devonshire da generazioni.

Gran parte dell'attuale disposizione del giardino, uno dei più antichi e famosi del mondo dell'orticoltura insieme alla sua serra, è opera di Sir Joseph Paxton, il famoso architetto, ingegnere e giardiniere vittoriano.

Mondi segreti

Visitare in questi giardini segreti cinti da mura è come entrare in un altro mondo, un prodotto della fantasia vittoriana ricco di sorprese. La natura "domata". E chissà, potrebbero farti venire voglia di produrre a casa gemme orticole, anche in versione molto più ridotta...