Armagh: cinque cose da fare

Dai dipinti enigmatici alle notti estive allietate dai festival, i tesori di Armagh sono a tua disposizione

Armagh Planetarium
Armagh Planetarium

1. Tocca il meteorite più grande d'Irlanda

Esposto in tutto lo splendore del nickel che contiene, al Planetarium di Armagh, si tratta del più grande meteorite d'Irlanda, che ha ben 4,5 miliardi di anni e pesa 150 chili. L'amministratore Neil Cullen dice che i visitatori amano toccare la superficie del meteorite: "È liscio, trasmette la sensazione del metallo ed è molto freddo, e certamente si tratta dell'oggetto più antico che toccheranno nella loro vita".

Le sale espositive ospitano una navicella spaziale e modelli di satellite, mentre le attività per bambini includono la costruzione e il lancio di missili, voli nel cosmo o la partecipazione a un seminario sul magnetismo.

Armagh pipers
Armagh pipers

2. Risali il fianco della collina seguendo le orme di San Patrizio.

I due punti più caratteristici di Armagh sono le sue cattedrali, che si fronteggiano da due colline e che, secondo la leggenda locale, avrebbero l'abitudine di comunicare tra loro sussurrando. La St Patrick's Church of Ireland Cathedral , in stile gotico, fu costruita all'inizio del XIX secolo e si trova sulla collina di Ard Mhacha (dalla quale prende il nome la città di Armagh). Qui si ritiene che San Patrizio abbia edificato la sua Chiesa, nel 445 d.C.

E non è tutto: Brian Boru, il famoso Supremo Re di Tutta l'Irlanda, che visitò Armagh nel 1004, è sepolto qui. Attraverso una vallata che domina l'estremità opposta di Armagh si innalza la St Patrick's Catholic Cathedral, in pietra calcarea chiara, completata nel 1873. Risali sette rampe di scale e fermati ad ammirare la fila di statue che ricopre l'esterno del portale principale.

Pensi che a un amico possa interessare questo articolo? Fai clic su per salvare e condividere

3. Torna indietro di 200 anni per ammirare il lato artistico di Armagh

Vuoi un assaggio della Armagh del XIX secolo? Allora visita il County Museum di Armagh, il più antico museo di contea d'Irlanda, e vai alla ricerca della variopinta tela ad olio di James Black intitolata City of Armagh. Creata nel 1810, la tela trasmette una visione molto chiara della rete delle strade e delle campagne che circondano la città.

4. A caccia di gargolle e angeli

Sono ben mimetizzati, ma guarda con attenzione e troverai gargolle, chimere ed angeli nascosti, che furono creati come contraltare all'architettura sacra della città. Lungo le strade troverai ben 22 intricate sculture in bronzo realizzate da un artista di Cork nel 2010 e sparse lungo le strade, per proseguire nel solco di una tradizione che risale a 4.000 anni fa. Prendi una brochure tourist office per scoprire qualcosa di più su questo lato misterioso e umoristico della vita lungo le stradine.

5. Scopri il lato musicale della cittadina

La musica svolge un ruolo fondamentale nella vita di Armagh. Ogni anno in agosto, la Charles Wood Summer School per cantanti e organisti si trasferisce nelle chiese più importanti. Una sede straordinaria dove assistere ai concerti e godere la musica corale in un contesto sereno. Tra gli altri eventi organizzati nel corso dell'anno troviamo ilTommy Makem International Festival of Song e il divertente concorso canoro Bard of Armagh, per non dimenticare i festival delle brass band e delle cornamuse.

Idee per le vacanze, notizie, offerte… iscriviti per ricevere la nostra e-zine e ti terremo informato sull'Irlanda.

Nessun risultato corrisponde ai criteri di ricerca immessi

Hai bisogno di un volo o di un traghetto?

Via mare o via aria, trova qui il miglior itinerario

Trova voli
Trova traghetti