Contea di Tyrone

An Creagán Visitor Centre
An Creagán Visitor Centre

La contea più grande dell'Irlanda del Nord è dominata dalle Sperrin Mountains e da un forte senso della storia di cui il suo popolo è stato protagonista in patria e all'estero

A sovrastare il paesaggio della contea di Tyrone, il tappeto viola di erica che ricopre le Sperrin Mountains. Si tratta della catena montuosa più grande e meno esplorata dell'Irlanda del Nord, ad appena un'ora dagli aeroporti di Belfast o Derry, e offre meravigliose vallate, colline, foreste e laghi, per non menzionare le tombe preistoriche e i monoliti.

In breve, il paese delle meraviglie per chi ama passeggiare.

Ma c'è dell'altro... Le Sperrins sono famose anche tra gli appassionati di equitazione, paracadutismo e volo a vela: l'Ulster Gliding Club sfrutta appieno il turbinio di correnti d'aria su Magilligan Point, e lo stesso vale per i cercatori d'oro. Proprio così, è stato trovato l'oro su queste colline, quindi presta attenzione a luccichii e scintillii nei ruscelli di montagna.

Se desideri approfondire la tua conoscenza del panorama circostante, l'An Creagán Visitor Centre ti illustrerà il terreno paludoso circostante e le sue origini risalenti all'ultima era glaciale. Le famiglie potranno esplorare i vicini cerchi di pietre a Beaghmore o avventurarsi per una passeggiata o un giro in bicicletta sui numerosi itinerari forestali quali il White Hare Cycle Route, lungo 58 km.

Eroi popolari

Oltre al suo legame con un remoto passato, il Tyrone ha anche affascinanti collegamenti con il Nuovo Mondo. Ad esempio, sapevi che il nonno del Presidente degli Stati Uniti Ulysses S. Grant emigrò da Dergina alla Pennsylvania nel 1760? È possibile visitare la sua casa, oggi restaurata, con il terreno annesso nelle vicinanze di Ballygawley.

Un altro famoso emigrante, il magnate bancario Thomas Mellon, ha vissuto soltanto per pochi anni nel Tyrone ma la sua eredità costituisce il nucleo dell'Ulster American Folk Park vicino a Omagh. Mellon partì per gli Stati Uniti con i suoi genitori quando era ancora un ragazzo, dando il via a un'incredibile ascesa che avrebbe poi raggiunto il culmine con suo figlio, il banchiere Andrew Mellon, diventato uno degli uomini più ricchi del pianeta.

L'antico cottage imbiancato a calce che Thomas Mellon lasciò è oggi il fulcro del Folk Park che ricrea il villaggio di Tyrone così come appariva due secoli fa. Tra le altre attrattive, una riproduzione di fattorie della Pennsylvania, cottage di contadini, ricostruzioni storiche animate da attori in costume e una copia con tetto in paglia della casa in cui John Hughes trascorse la sua infanzia. Successivamente arcivescovo, Hughes fu l'uomo che fondò la Cattedrale di San Patrizio a New York.

Arte e artigianato

Pur avendo origine nelle tradizioni del passato, l'artigianato locale del Tyrone è molto apprezzato anche ai giorni nostri. Perché non dare uno sguardo alle opere locali in luoghi quali l'Andrea Hayes Textiles a Cookstown o la Tom Agnew Mill Pottery a Strabane?

Oppure, da Island Turf Crafts potrai persino acquistare un pendente di torba da portare a casa.

Una volta terminati gli acquisti, gusta un'ottima cena presso uno dei Good Food Circle Restaurants del Tyrone prima di terminare la giornata rilassandoti con una pinta in uno dei molti pub.