L'epica bellezza della penisola di Beara e di Garinish Island

Total serenity at Kenmare Bay
Total serenity at Kenmare Bay

Il Ring of Beara, sull'omonima penisola, non è tra gli itinerari turistici più noti, il che significa che avrai più tempo e spazio per te

Sicuramente avrai sentito parlare del Ring of Kerry, ma del Ring of Beara, su una penisola a sud? In poche parole, il Ring of Beara è il pittoresco itinerario che va da Kenmare a Glengariff (o viceversa), un "anello" di 138 km che attraversa gli angoli più selvaggi del sud-ovest dell’isola.

Puoi fare il giro della Caha, una catena di basse montagne, oppure avventurarti lungo strade con stretti tornanti che valicano l'Healy Pass e lo attraversano ammirando un panorama mozzafiato. Tempo permettendo, potresti persino fare una deviazione a Bere Island (in barca) o a Dursey Island (con l'unica funivia d'Irlanda).

In altre parole, potrai trascorrere qui il tempo che vorrai.

I pezzi forti? Qui non manca nulla. Troverai città sulla costa quali Castletownbere e Allihies, dove il Copper Mine Museum racconta l’inaspettata storia di un'industria che un tempo dominava la zona. Manufatti quali vecchi trapani, stivali e i resti di torri abbandonate e sale macchine creano un netto contrasto con i campi, le spiagge e le strade di campagna cosparse di piante di fucsia nelle zone circostanti.

Il racconto di due città

Kenmare è una proposta più sobria rispetto alla vicina Killarney ma questa città di gran classe riesce comunque a conquistare il cuore dei suoi visitatori. Situata nell'omonima baia, vanta una collezione di colorate vetrine di negozi, vivaci ristoranti con specialità di mare e hotel di lusso, il che è decisamente ragguardevole per una cittadina delle sue dimensioni.

Il nostro suggerimento? Rimani un po' di più. Kenmare è il tipico luogo in cui puoi praticare kayak sull'estuario, sorseggiare un tè pomeridiano, dimenticarti del tempo che passa in una galleria d'arte e gustare un'aragosta, tutto nella stessa giornata.

Glengarriff è l'altra città di accesso alla penisola di Beara. Il suo nome è la traduzione di un termine irlandese che significa "aspra valletta" ed è un'attrazione turistica fin dai tempi vittoriani grazie anche ai suoi antichi boschi.

La vivacità della stagione estiva di Glengariff è contagiosa, i pub sono numerosi ed è perfetta anche come base per le escursioni sulle Caha Mountains.

Se le escursioni non fanno per te, prova con una passeggiata meno impegnativa come la salita verso il Lady Bantry's Lookout, che offre una vista spettacolare sul West Cork.

L'isola dei tesori

Garinish Island (o Ilnacullin) è il Giardino dell'Eden d'Irlanda. Nascosta nel porto di Glengariff, l'isola ospita una serie di giardini ornamentali originariamente opera dell'ex proprietario John Annan Bryce e di Howard Peto, progettista di giardini d'epoca edoardiana.

Grazie alla sua posizione riparata e al clima quasi subtropicale, ancora oggi è possibile ammirare una ricca varietà di piante insieme a una colonia di foche grigie sulle rocce meridionali.

Oh sì, e anche tantissima quiete e relax. Proprio come nel resto della penisola di Beara.