Informazioni su visti, passaporti e ambasciate

Prima di partire dovrai controllare i requisiti relativi a visti e passaporti per l'Irlanda

Naturalmente ti diremo Céad míle fáilte (Centomila volte benvenuto) al tuo arrivo in Irlanda, ma subito dopo probabilmente ti chiederemo il passaporto. Con gentilezza, questo è chiaro. I requisiti sono diversi in base alla nazionalità, quindi ecco ciò che devi sapere. Passaporti e documenti di identità.

Passaporti

I cittadini italiani in quanto appartenenti all’Unione Europea, dovranno essere in possesso di passaporto valido oppure carta di identità valida per l’espatrio. Sebbene i passaporti elettronici siano comunemente utilizzati attualmente, non sono necessari per entrare in Irlanda. I cittadini del Regno Unito non hanno bisogno di un passaporto per entrare in Irlanda ma i vettori aerei o marittimi richiedono un documento di riconoscimento munito di foto (solitamente un passaporto o una patente di guida con fotografia).

I visitatori di altre nazionalità, prima di recarsi nella Repubblica d’Irlanda oppure in Irlanda del Nord, devono contattare la relativa ambasciata o consolato di appartenenza.

Controlla SEMPRE prima di partire la forma di identificazione richiesta dalla tua compagnia aerea, di traghetti o dall'agenzia di viaggi.

Visti

I cittadini degli Stati membri del SEE (i 27 Paesi dell'Unione europea UE, insieme a Islanda, Norvegia e Liechtenstein) e molti altri Paesi tra cui Stati Uniti, Australia, Canada, Nuova Zelanda e Sudafrica non hanno bisogno di visti per entrare nella Repubblica d'Irlanda o nell'Irlanda del Nord. L'elenco completo dei Paesi i cui cittadini NON hanno bisogno di visto è disponibile qui.

I cittadini di tutti gli altri Paesi devono contattare il proprio consolato/la propria ambasciata irlandese locale prima di partire per la Repubblica d'Irlanda, mentre i visitatori diretti in Irlanda del Nord devono contattare l'ambasciata/l'Alto Commissariato o il consolato locale della Gran Bretagna. Le informazioni sui visti irlandesi sono disponibili sul sito web del Dipartimento degli affari esteri e sul sito web di Citizens Information; per informazioni sul Regno Unito (per viaggi in Irlanda del Nord) consultare il sito web Home Office.

Da luglio 2012, per quattro anni, i turisti di 14 nazioni che in precedenza avevano bisogno di un visto per recarsi in vacanza nella Repubblica d'Irlanda non avranno bisogno di un visto irlandese separato se dispongono di un visto britannico a breve termine. Verifica qui l'elenco dei Paesi che possono usufruire del piano di soppressione del visto.

Contatti per ambasciate e visti

Per ulteriori informazioni relative alla Repubblica d'Irlanda, contatta l’Ambasciata d’Irlanda in Italia; Villa Spada, Via Giacomo Medici 1, 00153 Roma; Tel: 06 5852381.

Oppure contatta l’Ambasciata d’Italia in Irlanda, 63/65 Northumberland Road, Ballsbridge, Dublin 4; Tel: +353 1 660 1744.

Per informazioni relative all’Irlanda del Nord, occorre rivolgersi presso l’ambasciata del Regno Unito, Ambasciata Britannica in Italia; Via XX Settembre 80, 00187, Roma; Tel: 06 4220 0001, oppure il Consolato onorario Irlanda del Nord; 42 Glenholm Drive, Belfast; Tel: +44 28 907 09415.

Se necessiti un elenco completo di ambasciate irlandesi, contatta il Dipartimento degli affari esteri, Tel: +353 1 478 0822 oppure visita www.dfa.ie e www.fco.gov.uk per un elenco completo di ambasciate britanniche oppure, per ulteriori dettagli contatta: Ministero degli Esteri e del Commonwealth; Tel: + 44 207 008 1500.